Da decenni fedeli alle terme, Castrocaro festeggia Lino e Agostino

Il riminese Agostino Bocchini e il ferrarese Lino Lindelli si sottopongono alle cure terapeutiche e preventive da quarant’anni e oltre.

 Le Terme di Castrocaro nel cuore. Al punto da essere fedeli da una vita alle cure terapeutiche e preventive basate sulle proprietà delle ‘magiche acque’ e dei fanghi di velluto a maturazione naturale. Agostino Bocchini, novantenne originario di Corpolò di Rimini, e Lino Lindelli, ferrarese di 77 anni, sono stati premiati nei giorni scorsi a Castrocaro per la fedeltà al presidio termale. 

“Vengo alle Terme di Castrocaro da ben 47 anni – racconta Agostino -- Alle Terme di Castrocaro mi sono curato e rigenerato. Al punto che, alla mia veneranda età, curo personalmente il mio terreno con 600 ulivi e 100 piante da frutta”. 

Lino Lindelli è un ex sarto di origine estense. “Il mio legame con le Terme di Castrocaro è un po’ più recente: risale al 1984. Sono invalido civile e il mio lavoro sedentario mi ha procurato gambe gonfie, disturbi alle spalle, alla schiena e alla cervicale: i fanghi e la piscina termale mi hanno ‘rimesso al mondo’ e ora sono felicemente in salute"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un improvviso malore non gli lascia scampo: è morto Dino Amadori, direttore scientifico emerito dell'Irst

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni chiusi fino al primo marzo in Emilia-Romagna

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: 23 contagi, nel riminese il primo caso in Romagna

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, modalità di trasmissione e animali da compagnia

  • "Era dolce e solare": addio alla storica negoziante del centro, si è spenta a 49 anni

  • Coronavirus, l'ultimo aggiornamento: casi in aumento in Emilia legati al focolaio lombardo. Nessuno in Romagna

Torna su
ForlìToday è in caricamento