22 dicembre, la scomparsa di "due grandi sindaci": Giorgio Zanniboni e Franco Rusticali

Lo afferma il deputato Marco Di Maio nel giorno del sesto anniversario del decesso di Giorgio Zanniboni e nel secondo di quello di Franco Rusticali.

"Una giornata significativa per Forlì: il 22 dicembre del 2011 e del 2015 son venuti a mancare due grandi sindaci, che con il proprio impegno hanno segnato in maniera indelebile la storia e lo sviluppo di Forlì: Giorgio Zanniboni e Franco Rusticali. Due uomini diversi, ma uniti dalla stessa determinazione, lungimiranza, caparbietà nel portare avanti progetti di cui ancora oggi cittadini e imprese possono beneficiare". Lo afferma il deputato Marco Di Maio nel giorno del sesto anniversario del decesso di Giorgio Zanniboni e nel secondo di quello di Franco Rusticali.

"Zanniboni e Rusticali, così come Angelo Satanassi scomparso qualche anno prima - prosegue il parlamentare -, sono esempi ancora attualissimi dell'integrità e dell'onore con cui si affronta un impegno pubblico. Ricordarli è un dovere per celebrare due grandi figure del passato e stimolare una visione di futuro imperniata sul coraggio di pensare in grande e alle generazioni successive".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La triste fine di una grande azienda del forlivese: dichiarato il fallimento dopo oltre 50 anni

  • Un bagliore visibile a chilometri di distanza: incendio in un'azienda

  • Storica gioielleria chiude dopo 73 anni, tre generazioni si sono susseguite dietro al banco

  • Sfilata in intimo contro i pregiudizi: in Piazza Duomo a Milano anche la forlivese Giulia Gambini

  • Festa di compleanno al ristorante con rissa finale e tavoli ribaltati tra due invitati

  • Terzo lotto della Tangenziale, partita la procedura per i 70 espropri di pubblica utilità

Torna su
ForlìToday è in caricamento