Torna al suo antico splendore il Santuario Santa Maria ad Nives

La chiesa di Santa Maria ad Nives fu ricordata per la prima volta in una bolla del 1 aprile 1124 in cui papa Callisto II la conferma come possedimento dell’abbazia di San Benedetto in Alpe.

Inaugurato martedì pomeriggio, dopo le opere di restauro, il Santuario Santa Maria ad Nives a Fiumicello, nel comune di Premilcuore. Alla cerimonia era presente anche il vescovo Livio Corazza, che ha officiato alle 18 la messa alla presenza del neo sindaco Ursula Valmori. La chiesa di Santa Maria ad Nives fu ricordata per la prima volta in una bolla del 1 aprile 1124 in cui papa Callisto II la conferma come possedimento dell’abbazia di San Benedetto in Alpe.

Fu restaurata nel 1573 secondo la volontà del vescovo Ragazzoni. Il 7 luglio 1850 una bolla di papa Pio IX istituì la nuova diocesi di Modigliana, che riuniva le parrocchie della Romagna Toscana. San Martino in Alpe e le altre parrocchie del Comune di Premilcuore diventarono parte del nuovo vescovado. Il 14 ottobre 1857 la chiesa venne elevata a parrocchia. Primo parroco fu don Giuseppe Dini. Il campanile venne invece costruito dopo i terremoti del 1918-19. La chiesa ha subito notevoli lavori di rifacimento negli anni compresi fra il 1937 ed il 1940, ma già nel 1950 è stata sottoposta a nuovi lavori di ristrutturazione per ripararla dai danni subiti durante l’ultima guerra. L’edificio ha poi subito un nuovo e radicale intervento nel 1959, che ne ha configurato l’aspetto attuale, presenta una pianta longitudinale a navata unica, con presbiterio rettangolare, le strutture murarie verticali sono in pietra arenaria locale a faccia vista.

L’accesso alla chiesa avviene dal sagrato antistante, mediante una doppia scala simmetrica in arenaria. L’interno, ad aula, è caratterizzato dalla copertura a due falde e dalle pareti, interamente intonacate e dipinte con ingenua semplicità. Il campanile, a vela, è impostato sull’angolo sud-orientale del presbiterio. La struttura comprendeva anche una canonica, venduta a privati nel dicembre del 2011. La festa si svolge la prima domenica di agosto.

Foto Facebook Turismo Premilcuore

Potrebbe interessarti

  • Smettere di fumare: come affrontare la dipendenza senza ricaderci

  • 7 cose da fare in casa prima di partire per le vacanze: tu le hai fatte?

  • Dalla G alla A: come migliorare la classe energetica di casa

I più letti della settimana

  • Arriva al pronto soccorso e muore in poche ore, ucciso da una meningite fulminante

  • Tragedia di ritorno dal mare causata da un colpo di sonno: ventenne muore in autostrada

  • Dipendente comunale ucciso dalla meningite fulminante, profilassi anche in alcuni uffici municipali

  • Tragedia nella notte in A14: tra i due morti anche una forlivese

  • Feroce scazzottata in centro storico, ragazzo in coma al "Bufalini"

  • "Afferra i bambini e allarma le mamme": paura in centro. La polizia ferma un uomo

Torna su
ForlìToday è in caricamento