"L'abbazia di San Benedetto in Alpe non è accessibile: situazione preoccupante"

"La chiusura permanente dell'edificio crea pregiudizio al suo stato di conservazione, per proteggere il quale sono state recentemente concluse opere di restauro pagate con i pubblici denari", afferma lo storico Massimo Ragazzini

La chiesa di San Benedetto in Alpe "da alcuni mesi non è accessibile". E la situazione, "col trascorrere del tempo, sta diventando sempre più incresciosa e preoccupante". Esordisce così la lettera che lo storico Massimo Ragazzini ha inviato all'ingegnere Antonio Ottavio Ficchì, direttore dell'agenzia del Demanio dell’Emilia-Romagna, al vescovo Lino Pizzi. "Ricostruita agli inizi del XVIII secolo, successivamente al collasso di larga parte del precedente edificio, la chiesa contiene i resti di una delle più antiche abbazie benedettine; l’originario edificio medievale, infatti, non è andato completamente perso e alcune sue parti sono ancora oggi ben visibili", afferma Ragazzini.

"La chiusura permanente dell’edificio crea pregiudizio al suo stato di conservazione, per proteggere il quale sono state recentemente concluse opere di restauro pagate con i pubblici denari - aggiunge -. Inoltre, essendo ormai divenute numerose le persone che, in ogni periodo dell’anno, si recano a San Benedetto per visitare la chiesa, conosciuta e studiata dagli storici, dai letterati e dagli storici dell’arte, la chiusura provoca un rilevante danno alla già precaria economia locale".

"Poiché il paese deve il suo stesso nome alla secolare abbazia, essa costituisce anche un elemento identitario e un patrimonio comune per tutti gli abitanti, a prescindere dagli orientamenti religiosi di ciascuno: l’impossibilità di accedervi sta quindi generando nei sanbenedettini un forte senso di sfiducia nei confronti dei pubblici poteri - conclude lo storico -. Ritengo che le amministrazioni competenti in materia debbano, nell’ambito delle loro possibilità, adottare i provvedimenti idonei per un tempestivo ripristino dell’accessibilità quotidiana alla chiesa".
 

Potrebbe interessarti

  • Proteggi la tua casa dai ladri: 9 consigli da applicare prima di andare in vacanza

  • Micosi sulle unghie dei piedi: 5 rimedi naturali

  • 5 agriturismi con piscina per combattere il caldo a Forlì e dintorni

I più letti della settimana

  • Con il rombo orgoglioso delle Harley, l'ultimo saluto a Filippo Corvini: "Vivete come lui, col sorriso sul volto"

  • Incendio nella zona industriale, in fiamme rifiuti industriali: fumo visibile a chilometri di distanza

  • Ha combattuto per anni contro un tumore: si è spento il cuore generoso del pizzaiolo Giovanni Fasciano

  • Lui pedala, lei ruba abilmente: la coppia di sposi torna a colpire, ma la Polizia la stana

  • Ha combattuto la Sla con "la dignità di una leonessa": addio a mamma Cristina

  • Sorpresi dalla violenta grandinata: paura per due escursionisti

Torna su
ForlìToday è in caricamento