“Abbonamento Neve” per il servizio urbano dei bus

La Giunta comunale di Forlì, alla luce degli effetti della eccezionale nevicata che ha colpito il territorio forlivese, ha deciso di attivare in modo straordinario un “Abbonamento Neve"

La Giunta comunale di Forlì, alla luce degli effetti della eccezionale nevicata che ha colpito il territorio forlivese, ha deciso di attivare in modo straordinario un “Abbonamento Neve" per il servizio di trasporto pubblico nell'area  urbana; l'abbonamento ha un costo di 10 euro,  potrà essere acquistato dal 15 al 21 febbraio  e avrà validità di 15 giorni. L'abbonamento si può acquistare presso il  Punto Bus Start in Via Spadolini 21 e presso le emettitrici automatiche.

Queste si trovano in Corso Mazzini e c/o Mega in Corso della Repubblica. Per informazioni, 199.11.55.77.

Navette gratuite per i giovedì anti-smog - L’esecutivo ha inoltre approvato il ripristino dell’adozione dei provvedimenti regionali anti-smog del giovedì. Si ricorda che insieme alle limitazioni alla circolazione, nella giornata di giovedì 16 febbraio sarà attivato un servizio gratuito di trasporto pubblico con due navette denominate “Linea Blu” e “Linea Rossa” con passaggi ogni 15 minuti circa, che dalle ore 7.00 fino alle ore 18.40 collegheranno piazza Saffi con gli ampi parcheggi a corona del centro storico (zona stazione ferroviaria, parcheggio dell’argine di viale Salinatore, aree di sosta di viale Vittorio Veneto).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cacciatore ferito da spari durante una battuta di caccia: soccorso in gravi condizioni

  • Colpisce due auto e poi si cappotta nel fosso: pauroso incidente

  • Stormi di migliaia di uccelli volteggianti sulla città, frastuono sugli alberi: la spiegazione del fenomeno

  • Altro colpo al commercio in centro: due chiusure a pochi metri nel cuore dello shopping

  • Falegname e pizzaiolo nei weekend, apre una pizzeria tutta sua: "Vetrina che si riaccende in centro"

  • L'allarme suona, nella borsa spunta un portafogli rubato: "Potrebbe essere stato nostro figlio"

Torna su
ForlìToday è in caricamento