Aeroporto, arriva la tanto attesa certificazione: Enac dà il via libera ad Air Romagna

I soci hanno presentato quanto richiesto mercoledì e il giorno seguente è arrivata la tanto attesa notizia, alla scadenza del termine di 60 giorni. Il passaggio successivo sarà con Bologna, per chiedere la certificazione questa volta per i servizi di handling

L'aeroporto di Forlì ha ottenuto la certificazione di Enac, che di fatto abilita il Ridolfi all'operatività. La nuova società di gestione dello scalo, Air Romagna Spa, ha ottenuto giovedì mattina, l'abilitazione alla gestione dell'aeroporto di Forlì. La notizia, confermata dal deputato Marco Di Maio, è arrivata dopo l'incontro di martedì che si è svolto a Venezia, durante il quale l'Ente per il volo ha chiesto un surplus di documentazione. "È la certificazione che la società (al 100% privata) ha le caratteristiche necessarie - spiega il parlamentare -. Ora dovrà produrre gli ultimi incartamenti necessari alla stipula della convenzione e quindi all'ottenimento delle "chiavi" dell'aeroporto. È una buona notizia, cui speriamo ne seguano presto altre. C'è ancora un po' di strada da compiere prima di arrivare al decollo, ma siamo sulla strada giusta".

I soci hanno presentato quanto richiesto mercoledì e il giorno seguente è arrivata la tanto attesa notizia, alla scadenza del termine di 60 giorni. Il passaggio successivo sarà con Bologna, per chiedere la certificazione questa volta per i servizi di handling (a terra), che la società vorrebbe gestire direttamente. "Senza alzare troppi fari in cielo siamo andati avanti convinti". C'e' soddisfazione in Air Romagna per l'attestazione arrivata da Enac per la gestione dell'aeroporto Ridolfi di Forli'. L'accountable manager della societa', Sandro Gasparrini, riporta l'agenzia Dire, sta accompagnando il patron Robert Halcombe in una ispezione a tutti i locali dell'aerostazione.

DREI - "Il lavoro di preparazione sostenuto dall'amministrazione sta dando i suoi frutti", ha affermato il sindaco Davide Drei. Un nuovo decollo per il quale si e' subito spesa la giunta. La certificazione, ha aggiunto, dopo il surplus di documentazione richiesto e' alla "fase finale e ora occorre fare volare gli aerei e presentare il piano industriale". Il sostegno dato, ha concluso il primo cittadino, trovi ora "operativita' negli imprenditori".

ANCARANI - “La notizia della certificazione da parte di Enac della società Air Romagna è di straordinaria importanza, questo era infatti uno dei tasselli mancanti per completare il quadro necessario a  riportare il Ridolfi a volare - afferma il segretario territoriale del Pd forlivese, Valentina Ancarani -. Ora, con accresciuta fiducia, attendiamo la consegna dell'infrastruttura alla società di gestione e la rapida conclusione di tutte le formalità, convenzione e decreto ministeriale,  per poter consentire il ritorno alla piena funzionalità dell'aeroporto e la riassunzione di una prima squadra di operatori aeroportuali, con l'auspicio che si possa arrivare presto al graduale reintegro di tutto il personale”. “Rinnoviamo i ringraziamenti all' On. Marco Di Maio che ha seguito senza risparmio questa complessa procedura ed ha consentito, assieme al lavoro delle istituzioni locali, di arrivare a questo strategico risultato per il territorio”, chiude Ancarani.

CGIL - "Aspettiamo il giorno dell'incontro", ha affermato all'agenzi Dire il segretario provinciale della Cgil, Paride Amanti. "Dopo le autorizzazioni vogliamo volare - ha aggiunto -. Non ci sono più scuse. Serve un incontro per conoscere il piano industriale", con tanto di livelli occupazionali.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (9)

  • Intanto anche "Airiminum incassa la concessione e designa il cda „19 marzo 2015“ Qualche dubbio ci sta...

  • Io sto ancora cercando ci capire che business ne avrà l americano in questa operazione? E poi i nostri politici dal sindaco in giù che si stanno prendendo il merito dell operazione ! Ma non vi vergognate avete mandato l aeroporto in malora rubando più soldi che potevate e ora fate i grossi....ma dovreste. Vergognarvi e ringraziare che C è un povero americano che fa finta di nulla..... E spende soldi sui vostri danni..... State zitti politici

    • L'americano non è uno sprovveduto, avrà fatto bene i suoi calcoli. Non vuole sollevare polveroni perché Bologna e Rimini hanno gli occhi puntati su di lui e si ca..no in mano per la paura. Dei nostri politici di serie C non gliene frega sicuramente niente, al limite è in contatto con qualche senatore americano e con qualche ministro del governo dello zar Putin.

  • L'avevo detto che una volta silurato il ministro Lupi, tutto sarebbe filato liscio...

  • Ohhh ancora un po' di pazienza e ci siamo. Intanto si può scaldare i motori.

  • ......alla faccia di tutti i gufi che volevano fare del ridolfi un campo di patate , e che ancora oggi continuano a gufare !!

  • una buona notizia, ora spazio agli ultimissimi dettagli prima della riapertura!

  • Ottima notizia! E noi siamo pronti a partire nella speranza che attivino i voli (non solo commerciali) il prima possibile!

    • Noi? E dove volete andare? Io un'idea ce l'avrei...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Il maltempo non dà tregua, piogge intense: il Bevano oltre la soglia di guardia

  • Meteo

    Maltempo, piogge intense e temporaneo disgelo: rischio frane ed esondazioni

  • Cronaca

    Forlimpopoli, fulmine a ciel sereno sulla Segavecchia: non ci sarà la sfilata dei carri

  • Cronaca

    Gelo dalla Siberia: la sala d'aspetto della stazione ferroviaria apre ai senza tetto

I più letti della settimana

  • Gelo e altra neve in arrivo, tutto quello che c'è da sapere: "Non aspettiamoci un 2012"

  • Rivolta su Facebook per un distributore che non dà carburante, né scontrino: arrivano i carabinieri

  • Pioggia abbondante e scioglimento delle nevi: la tracimazione della diga diventa "rabbiosa" e spettacolare

  • Un incentivo per acquistare l'auto ibrida: l’Emilia Romagna toglie il bollo per tre anni

  • Dall'Albania a Forlì solo per svaligiare le case: presa "La banda del parco"

  • Tira dritto all'incrocio e si schianta contro la recinzione di un'azienda

Torna su
ForlìToday è in caricamento