Un angolo amato dai forlivesi tornerà come nuovo: si restaura l'affresco della chiesina del Miracolo

“Questa chiesa è sempre stata frequentata da moltissime persone - spiega Gabriele Zelli, presidente del Lions Club Forlì Host -. Ora è chiusa e le giornate in cui è aperta l’affluenza è altissima"

La chiesina del Miracolo di via Leone Cobelli è un posto di rilevanza storica, artistica, culturale e religiosa per i forlivesi. La storia racconta che proprio in quel luogo, dove ai tempi vi era la bottega di Mastro Pedrino, si consumò un incendio e restò intatta solo la xilografia della Madonna, da allora venerata e custodita all’interno del Duomo. Considerata l'importanza del luogo, il valore dell'opera e la ricorrenza a giorni della festa del patrono, i Club Lions forlivesi: Forlì Valle del Bidente, Forlì Giovanni de' Medici, Forlì Cesena Terre di Romagna, Forlì Host, e il Rotary Club Forlì hanno deciso di promuovere un ulteriore service in comune. In questo caso i cinque sodalizi si sono posti l'obiettivo di restaurare l'affresco raffigurante il miracolo della Madonna del Fuoco posto sopra la porta di accesso della Chiesina del Miracolo, che si presenta notevolmente deteriorato.

IL VIDEO: LA PRESENTAZIONE DEL RESTAURO

“Questa chiesa è sempre stata frequentata da moltissime persone - spiega Gabriele Zelli, presidente del Lions Club Forlì Host -. Ora è chiusa e le giornate in cui è aperta l’affluenza è altissima. Questo a dimostrazione della grande importanza che ha per i forlivesi". "Per noi restaurare questo dipinto è importante e proprio in questi giorni è arrivata l’autorizzazione per l’avvio del restauro”, evidenzia ancora Zelli. Il restauro sarà completamente a carico dei Club e si prevede una spesa di circa 5mila euro.

"Lo si definisce affresco ma è ancora presto per accertarlo perché potrebbe trattarsi di un dipinto a pittura o a calce, resta però certo che è in uno stato di degrado non indifferente - parla il restauratore Andrea Giunchi -. Ci saranno molteplici interventi da fare, vi sono molte crepe e il fatto che sia continuamente esposto da tempo alle intemperie ha lasciato i suoi segni,  si cercherà comunque di terminare il lavoro per i tempi previsti ovvero per fine maggio".

"Stiamo parlando di un luogo che è rimasto un punto di riferimento per tutti i forlivesi, un luogo che non è mai stato dimenticato benchè la xilografia del miracolo sia stata spostata da secoli nel duomo - commenta monsignor Quinto Fabbri, parroco del Duomo -. Le persone non hanno mai smesso di venire qui”. I Club inoltre supporteranno la pubblicazione di un volume sulla storia del luogo a cura di Francesco Gioiello. 
 

Potrebbe interessarti

  • Proteggi la tua casa dai ladri: 9 consigli da applicare prima di andare in vacanza

  • Micosi sulle unghie dei piedi: 5 rimedi naturali

  • 5 agriturismi con piscina per combattere il caldo a Forlì e dintorni

I più letti della settimana

  • Con il rombo orgoglioso delle Harley, l'ultimo saluto a Filippo Corvini: "Vivete come lui, col sorriso sul volto"

  • Incendio nella zona industriale, in fiamme rifiuti industriali: fumo visibile a chilometri di distanza

  • Ha combattuto per anni contro un tumore: si è spento il cuore generoso del pizzaiolo Giovanni Fasciano

  • Lui pedala, lei ruba abilmente: la coppia di sposi torna a colpire, ma la Polizia la stana

  • Ha combattuto la Sla con "la dignità di una leonessa": addio a mamma Cristina

  • Sorpresi dalla violenta grandinata: paura per due escursionisti

Torna su
ForlìToday è in caricamento