Agente della Municipale aggredita per un permesso invalidi

Se l'è cavata con 10 giorni di prognosi l'agente della Polizia Municipale aggredita qualche giorno fa, mentre era in servizio di piantone

Se l'è cavata con 10 giorni di prognosi l'agente della Polizia Municipale aggredita qualche giorno fa, mentre era in servizio di piantone nel comando di corso della Repubblica, da un uomo che doveva rinnovare il permesso invalidi. La 'colpa' dell'agente è stata quella di comunicare che il certificato presentato non era quello giusto. Questo ha scatenato reazione del richiedente che ha dato in escandescenze spintonando e strattonando la donna, circa 40 anni, che è stata anche graffiata.

Le lesioni riportate a causa delle contusioni, prevedono una prognosi di 10 giorni. L'aggressore, beccato sul fatto, è stato denunciato a piede libero. Un altro infortunato per l'organico della Municipale di Forlì, che in questo periodo sta prestando servizio nelle zone colpite dal sisma.

Gli agenti fanno avanti e indietro dal Modenese dal 30 maggio, ogni giorno due squadre: tre ispettori e 5 agenti. Il servizio è stato richiesto fino al 17 giugno e coinvolge 49 agenti a rotazione. Da mercoledì le squadre potranno accamparsi con le proprie brande e restare per la notte.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

  • Il maggiordomo vince in tribunale ed eredita 4 milioni di euro

  • Tragedia sui binari, muore una 13enne. Traffico ferroviario in tilt: cancellazioni e ritardi

  • Dopo la collisione cade sull'asfalto, le auto lo schivano: paura in A14 per un centauro

  • Escort e over 45, la trasgressione non ha età: il lato piccante e proibito di Forlì

  • Tragedia in ospedale: 20enne si lancia nel vuoto e perde la vita

Torna su
ForlìToday è in caricamento