Trasporto pubblico: nasce ufficialmente l’Agenzia unica della mobilità romagnola

I primi cittadini ripercorrono il cammino che ha portato alla costituzione della società

Dal primo marzo nasce ufficialmente l’Agenzia unica della mobilità romagnola. E' stato sottoscritto lunedì l’atto conclusivo che realizza la aggregazione delle tre agenzie per la mobilità della Romagna, AM Rimini, Ambra Ravenna e Atr Forlì-Cesena. "La nuova Agenzia Romagnola si appresta a gestire una complessa fase di transizione in cui coesistono tre modalità di servizio attualmente in essere nelle tre province, per circa 24 milioni di chilometri, servendo 1.100.000 abitanti e la mobilità pubblica al servizio del nostro turismo", affermano i sindaci di Ravenna (Michele De Pascale), Forlì (Davide Drei), Cesena (Paolo Lucchi) e Rimini (Andrea Gnassi).

"Con l'atto siglato lunedì si è concluso il lungo e articolato percorso di unificazione delle diverse Agenzie del Trasporto Pubblico della Romagna - dichiara l'assessore alla Mobilità del Comune di Forlì, Marco Ravaioli -. Ora prende avvio la complessa sfida della costruzione pratica degli organi operativi e degli uffici tecnici. Lo scopo è quello di ottimizzare e mettere in rete sempre di più i nostri territori: un ulteriore passo in avanti verso il progetto di connessione tra gli enti e le persone”.

IL CAMMINO - I primi cittadini ripercorrono il cammino che ha portato alla costituzione della società: "l’atto di indirizzo triennale 2011-2013 in materia di programmazione e amministrazione del Trasporto pubblico locale, approvato con deliberazione dell’Assemblea Legislativa Regionale della Regione Emilia-Romagna n.32 del 20 dicembre 2010, confermava il processo di razionalizzazione del sistema del Trasporto pubblico locale, attraverso uno snellimento organizzativo delle Agenzie, per ridefinirne il riassetto territoriale, il ruolo e la ripartizione delle competenze rispetto alle società di gestione, evidenziando così la distinzione fra le funzioni di controllo e quelle di gestione del trasporto pubblico. L’atto confermava, altresì, le funzioni delle Agenzie locali quali soggetti regolatori pubblici di bacino nell’ambito del governo del Trasporto pubblico locale, nonché di attuatori delle politiche di mobilità individuate dagli Enti Locali e prevedeva percorsi di fusione tra Agenzie locali per la mobilità".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

continua nella pagina successiva ====> IL SERVIZIO

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Forlì usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Sarà un maxi-supermercato, secondo solo all'iper": i commercianti chiedono di bocciare il progetto

  • Il telefono diventa muto e dal conto spariscono migliaia di euro: quarta truffa sui soldi in banca in un mese

  • Centauro esce di strada: la moto vola nella scarpata, interviene l'elicottero

  • Covid-19, un'altra vittima a Forlì. Nessun contagiato nelle ultime ore e altri 9 guariti

  • Covid-19, muore un 81enne di Forlimpopoli. E' la 105esima vittima nel Forlivese

  • "Voglio farla finita": poliziotti e operatori sanitari salvano la vita ad un 21enne

Torna su
ForlìToday è in caricamento