Presa a pugni mentre fa jogging al Parco Urbano, terrore per una 44enne: individuato l'aggressore

L'aggressore si è subito allontanato, mentre la malcapitata ha chiesto l'intervento del 112, venendo soccorsa dai sanitari del 118

Aggredita con schiaffi e pugni al capo e al volto mentre faceva jogging. Terrore sabato mattina per una forlivese di 44 anni. L'episodio si è consumato intorno alle 10.30 lungo i viali del parco urbano "Franco Agosto". L'aggressore si è subito allontanato, mentre la malcapitata ha chiesto l'intervento del 112, venendo soccorsa dai sanitari del 118. La 44enne è stata presa in cura dal personale del "Morgagni-Pierantoni" di Vecchiazzano, che l'hanno dimessa con una prognosi di giorni dieci per diversi traumi.

Contemporaneamente i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Forlì e della stazione di San Martino in Strada hanno iniziato la caccia all'uomo sulla base delle descrizioni fornite dalla donna. L'individuo, grazie alla preziosa collaborazione di un testimone che si è messo all'inseguimento, coordinandosi con le forze dell'ordine, è stato bloccato mentre a piedi percorreva via Firenze. Si tratta di un operaio polacco di 36 anni, residente a Forlì.

Nessuna plausibile spiegazione veniva fornita dall’aggressore agli inquirenti sui motivi della violenza. I primi accertamenti svolti hanno escluso ogni conoscenza o pregresso rapporto tra i due e quindi resta inspiegabile il movente dell’insano gesto da parte dell’uomo che non è risultato soffrisse di problematiche sul piano psicologico. La 44enne ha formalizzato denuncia contro il responsabile, che è stato indagato per lesioni personali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I suoi nudi artistici fanno il giro del mondo, ma lei ha scelto Forlì: "La Romagna mi ha adottata"

  • Rapinatore armato dal dentista: arraffa l'anestetico, chiede scusa e lascia pure il "pagamento"

  • Le rubano una bici elettrica, coppia finisce nel mirino della Polizia

  • Pizza napoletana per la ricerca contro il Coronavirus: "Divieto ai cinesi? Chiedo scusa"

  • Notte movimentata al pronto soccorso: dà in escandescenza per i tempi d'attesa e minaccia un'infermiera

  • Non si vedeva da alcuni giorni, trovata senza vita in casa: addio alla storica bidella

Torna su
ForlìToday è in caricamento