All'Irst i migliori studenti della Summer School della Fondazione Golinelli per la Scuola di Microscopia

La Summer School è un momento formativo pluri-giornaliero organizzato per studenti di scuola secondaria di secondo grado, promossa e organizzata dalla Fondazione Golinelli di Bologna

Saranno presenti anche alcuni tra i migliori studenti della Summer School sulle Scienze della Vita 2018, all’inaugurazione della Scuola di microscopia in programma il prossimo 14 maggio pomeriggio all’Istituto Tumori della Romagna Irst Irccs di Meldola. Durante l’evento di lancio dell’importante momento formativo-conoscitivo sul Deep Imaging (la microscopia va in profondità) organizzato in Irst dal ricercatore Spartaco Santi (Istituto di Genetica Molecolare, Cnr Bologna), quattro giovani studenti-ricercatori saranno, infatti, chiamati a illustrare i risultati dell’esperienza maturata durante il laboratorio “Vedere per credere. Nuove tecniche di microscopia in campo biomedico”.

Provenienti da tutta Italia, a testimoniare il valore e il richiamo della School, si alterneranno sul palco, Ilaria Barotto (Istituto Istruzione Superiore Galilei, Ostiglia, Mantova), Riccardo Cavicchioli (Istituto Istruzione Superiore Archimede, San Giovanni in Persiceto), Giulia Randi (Liceo Classico Alighieri, Ravenna) e Simone Rondinelli (Liceo Scientifico Galileo Ferraris, Taranto). La Summer School è un momento formativo pluri-giornaliero organizzato per studenti di scuola secondaria di secondo grado, promossa e organizzata dalla Fondazione Golinelli di Bologna, realtà unica in Italia che si occupa di educazione, formazione, ricerca, innovazione, impresa e cultura. Giunta alla sua 11a edizione, il programma formativo è focalizzato sui temi del bio-making, della microscopia e della genetica. Il progetto offre ai partecipanti l’opportunità di sperimentare tecniche innovative di biotecnologia, biochimica, biologia molecolare, microbiologia e genetica, utilizzate nei laboratori di ricerca più avanzati a livello internazionale.

“Vedere per credere” è il laboratorio nato in collaborazione con Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna per introdurre i partecipanti alla conoscenza dei meccanismi biologici che caratterizzano le diverse patologie. Diverse sono le metodologie che la ricerca scientifica utilizza per raggiungere tale obiettivo, ma quella che gioca un ruolo da protagonista è senza dubbio la microscopia, grazie allo sviluppo di strumentazioni in grado di indagare strutture dell'ordine del milionesimo di millimetro. Durante la Summer School, gli studenti hanno potuto trascorrere una settimana intensiva all’Istituto Ortopedico Rizzoli e nei laboratori scientifici della Fondazione Golinelli, sperimentando le principali tecniche innovative in questo ambito. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in ospedale: 20enne si lancia nel vuoto e perde la vita

  • Tragedia sui binari, muore una 13enne. Traffico ferroviario in tilt: cancellazioni e ritardi

  • Un forlivese taglia il traguardo dell'Ironman 2019 tra i primi cinque

  • Il maggiordomo vince in tribunale ed eredita 4 milioni di euro

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

  • Si schianta contro un furgone e resta incastrato sotto un'auto: grave un motociclista

Torna su
ForlìToday è in caricamento