Allarme botulino: intossicata dopo aver mangiato olive. Ritirato dal mercato il prodotto

Il prodotto è risultato positivo alle analisi effettuate dall'Istituto Zooprofilattico della Lombardia e dell'Emilia Romagna, dopo che una signora era stata ricoverata all'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Forlì

Le autorità sanitarie hanno disposto il ritiro immediato dal commercio di un prodotto alimentare risultato positivo alle tossine botuliniche. “Si tratta – comunicano dalla Regione - di una confezione di olive dolci nere del marchio “Bel Colle”, in confezione sottovuoto da 400 grammi, lotto 95-13 con scadenza il 25 dicembre 2013. E’ importante che chiunque abbia già acquistato il prodotto del lotto in questione non lo consumi e lo consegni immediatamente, anche se la confezione è già aperta, nel punto vendita dove l’ha acquistato”. A seguito di un ulteriore allerta diramato dal Ministero della Salute, le autorità sanitarie hanno disposto il ritiro immediato dal commercio di tutti i lotti con tutte le scadenze dei prodotti a marchio Bel Colle.
 

IL RICOVERO - Il prodotto è risultato positivo alle analisi effettuate dall’Istituto Zooprofilattico della Lombardia e dell’Emilia Romagna, sezione di Bologna, dopo che una signora era stata ricoverata all’ospedale “Morgagni-Pierantoni” di Forlì per un sospetto caso di botulismo, una grave tossinfezione alimentare i cui sintomi si manifestano in un periodo che va da poche a qualche giorno successivi all’assunzione dell’alimento. La persona è ora ricoverata per botulismo nel reparto di rianimazione dell’ospedale forlivese.

IL SISTEMA DI ALLERTA - L’esito delle analisi ha fatto tempestivamente attivare il sistema nazionale di allerta rapido degli alimenti: secondo quanto previsto dalla normativa è stato disposto che la ditta produttrice (con sede nel Lazio) e la catena commerciale di distribuzione, subito allertate, provvedessero all’immediato ritiro del lotto dal commercio. Oltre al ritiro immediato dal mercato, la normativa prevede che la ditta produttrice, la catena di distribuzione e chiunque commerci il lotto del prodotto debbano informare i consumatori dei provvedimenti adottati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA NOTA DEL SUPEMERCATO - L'Eurospin, dove è stato acquistato a Forlì il prodotto, "avvisa la gentile clientela che qualora sia stato acquistato il prodotto Olive nere dolci 400g a marchio Bel Colle, prodotto da Magini P. nello stabilimento produttivo di Sant' Angelo Romano via Palombarese km 26 (Roma), o nello stabilimento produttivo di Fiano Romano (Roma) Via Milano 35, di riportare il prodotto presso il punto vendita in cui e' stato acquistato. Il prodotto e' venduto nelle seguenti regioni: Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo, Lazio, Molise, Campania e la Provincia di La Spezia".

Si avvisa la gentile clientela che qualora sia stato acquistato il prodotto Olive nere dolci 400g a marchio Bel Colle, prodotto da Magini P. nello stabilimento produttivo di Sant' Angelo Romano via Palombarese km 26 (RM), o nello stabilimento produttivo di Fiano Romano (RM) Via Milano 35, di riportare il prodotto presso il punto vendita in cui e' stato acquistato.

Il prodotto e' venduto nelle seguenti regioni: Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo, Lazio, Molise, Campania e la Provincia di La Spezia. - See more at: http://www.eurospin.it/ritiro-prodotto.cfm#sthash.jCd3c4BZ.dpuf

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il telefono diventa muto e dal conto spariscono migliaia di euro: quarta truffa sui soldi in banca in un mese

  • Centauro esce di strada: la moto vola nella scarpata, interviene l'elicottero

  • Il covid-19 non ferma il progetto di quattro giovani: "Apriamo una pizzeria e puntiamo sulla qualità"

  • Covid-19, 109esima vittima nel Forlivese: è una donna di 80 anni

  • Dal tampone pre-assunzione scopre di essere positivo al covid-19

  • "Voglio farla finita": poliziotti e operatori sanitari salvano la vita ad un 21enne

Torna su
ForlìToday è in caricamento