Il giovane arbitro estrae il cartellino rosso: il giocatore reagisce e lo prende a calci

Teatro del brutta pagina sportiva l'incontro tra Polisportiva Stella e San Pietro in Vincoli, disputatosi domenica scorsa

Giovane arbitro forlivese aggredito da un calciatore durante una partita del campionato Promozione. Teatro della brutta pagina sportiva l'incontro tra Polisportiva Stella e San Pietro in Vincoli, disputatosi domenica scorsa. Il fattaccio è avvenuto a 15 minuti dal triplice fischio quando il direttore di gara, il 19enne Matteo Benini, ha estratto il cartellino rosso verso il capitano della compagine riminese, Nicola Mussoni. Quest'ultimo ha reagito alla doppia ammonizione rifilando un calcio verso la casacca nera, che si è accasciato a terra dolorante.

La partita è stata quindi sospesa sul punteggio di 1-0 per la formazione ravennate. Una sfida che aveva visto un crescere di tensione dopo che l'arbitro aveva espulso l’allenatore gialloblù ed un dirigente. Il giocatore rischia una maxi squalifica, oltre ad un provvedimento disciplinare da parte della società. La squadra, che arriva da cinque sconfitte consecutive, rischia il ko a tavolino per 3-0.
 

Potrebbe interessarti

  • Sembrano sani, ma non è vero: ecco svelati 7 alimenti da evitare per la dieta

  • Dalla G alla A: come migliorare la classe energetica di casa

  • Parcheggi gratuiti per future mamme e neogenitori: ecco tutte le informazioni per ottenere il pass

I più letti della settimana

  • Mezzanotte di paura, nuova scossa di terremoto nel forlivese

  • La vedova di Bovolenta rivela: "Ho ritrovato l’amore. La vita regala sorprese bellissime"

  • Investimento mortale sulla linea Adriatica: ritardi fino a 3 ore e nove treni cancellati

  • Trema la terra: doppia scossa di terremoto, in tanti lanciano l'allarme sui social

  • Trovata senza vita in casa, aveva dei lividi. Gli accertamenti escludono la morte violenta

  • Nas e Carabinieri ispezionano i negozi del centro: sequestrati quintali di cibo

Torna su
ForlìToday è in caricamento