Arredi rinnovati in città. Rivivono la fontana del savorana e i portici di corso Diaz

Il progetto “Città accogliente” ha previsto la riqualificazione dei loggiati di corso Diaz, della fontana del Savorana di piazza Ordelaffi e l'inserimento di nuovi cestini per l'immondizia, rastrelliere per le biciclette e panchine

I 100mila euro del “Patto per lo sviluppo armonico del centro storico e qualità del lavoro”, firmato da Comune, centro commerciale Puntadiferro, associazioni di categoria e sindacati, sono stati utilizzati per il 2013 in una serie di interventi del progetto “Città accogliente”, che ha previsto la riqualificazione dei loggiati di corso Diaz, della fontana del Savorana di piazza Ordelaffi e l'inserimento di nuovi cestini per l'immondizia, rastrelliere per le biciclette e panchine.

L'intervento nel complesso è costato 200mila euro ed è già quasi concluso. I 100 mila euro restanti li ha messi il Comune. Il sindaco, Roberto Balzani, insieme con i tecnici del Comune Andrea Savorelli e Dario Pinzarrone, ha presentato il progetto venerdì. “Per decidere gli interventi da mettere in campo abbiamo osservato e ascoltato cittadini e commercianti – ha spiegato il sindaco – soprattutto per capire dove collocare le panchine”.

LOGGIATO DI CORSO DIAZ – L'intervento, già concluso, ha riguardato, la parte di proprietà del Comune  (la prima venendo da Piazza Saffi, fino all'altezza del negozio di souvenir 'Mon Amour') per un restauro iniziato già alcuni anni fa.

FONTANA – E' stata modificata, ovviamente dopo il benestare della Sovrintendenza, per evitare che l'acqua ferma diventasse stagnante, ed è stata rimessa in funzione qualche giorno fa, con luci a led colorate. Questo anche grazie alla collaborazione della famiglia Savorana, che ha permesso ai tecnici l'accesso ai progetti originali

CESTINI – Ne sono stati acquistati 190 nuovi, con lo spazio per buttare i mozziconi di sigaretta, dei quali 160 sono già stati montati. Gli interventi principali hanno riguardato corso Garibaldi (dove ne sono stati posati 80) e corso della Repubblica. Inoltre altri 200 saranno montati nelle fermate urbane degli autobus. I nuovi cestini hanno lo stemma del Comune di Forlì.

RASTRELLIERE – E' stata valutata l'estetica di quelle esistenti  e la sicurezza. Saranno installate nuove rastrelliere, inizialmente 35, che permettano l'ancoraggio del telaio della bicicletta e non solo della ruota. Verranno montate in corso della Repubblica e nella strade intorno a piazza Saffi, dove c'è maggiore concentrazione di studenti

PANCHINE – Saranno sobrie, in pietra d'Istria, come ha voluto la Soprintendenza, solo con la seduta. Si parte con 15 pezzi, che saranno sistemati in corso Diaz, piazza Morgagni, piazza Saffi e piazzetta San Carlo, dove si formano maggiormente capannelli di persone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un improvviso arresto cardiaco spezza la vita ad un giovane di 26 anni

  • "Sarà un maxi-supermercato, secondo solo all'iper": i commercianti chiedono di bocciare il progetto

  • Meldola, si lancia nel vuoto e perde la vita: nuova tragedia al ponte dei Veneziani

  • Mentre lavora il giardino di casa la terra restituisce bombe a mano e proiettili: strada chiusa a pochi passi dal centro

  • Centauro esce di strada: la moto vola nella scarpata, interviene l'elicottero

  • Covid-19, un'altra vittima a Forlì. Nessun contagiato nelle ultime ore e altri 9 guariti

Torna su
ForlìToday è in caricamento