Modigliana, chiuso un canale dello spaccio: un arresto, due denunce e 400 grammi di "maria" sequestrati

Nella rete degli uomini dell'Arma è finito nella nottata tra venerdì e sabato un venticinquenne faentino

Chiuso dai Carabinieri di Modigliana un altro canale dello spaccio di stupefacenti. Nella rete degli uomini dell'Arma è finito nella nottata tra venerdì e sabato un venticinquenne faentino. Su disposizione del sostituto procuratore Federica Messina, i militari hanno rintracciato il giovane sospetto. La perquisizione in un capannone nel faentino, in uso al 25enne, ha permesso di rinvenire un borsone di colore nero con all’interno grammi 400 di marjuana, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento.

Sabato l'indagato è comparso davanti al giudice del tribunale di Ravenna, il quale ha convalidato l'arresto, applicando la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Nel corso della stessa attività, i carabinieri hanno denunciato in stato di libertà due giovani modiglianesi. Dall’attività investigativa è emerso che gli stessi, da circa due anni, rifornivano di stupefacenti dei giovani di Modigliana.

Potrebbe interessarti

  • Proteggi la tua casa dai ladri: 9 consigli da applicare prima di andare in vacanza

  • 5 agriturismi con piscina per combattere il caldo a Forlì e dintorni

  • Micosi sulle unghie dei piedi: 5 rimedi naturali

I più letti della settimana

  • Incendio nella zona industriale, in fiamme rifiuti industriali: fumo visibile a chilometri di distanza

  • Resta incastrato con la testa in una pressa: infortunio sul lavoro in una ditta di arredamenti

  • Ha combattuto per anni contro un tumore: si è spento il cuore generoso del pizzaiolo Giovanni Fasciano

  • Ha combattuto la Sla con "la dignità di una leonessa": addio a mamma Cristina

  • Sorpresi dalla violenta grandinata: paura per due escursionisti

  • Meldola, paura in una palazzina: l'incendio divampa da una cucina, sette intossicati

Torna su
ForlìToday è in caricamento