Riparte l'arte con la mostra “Profili cuciti di santità” di Lucia Bubilda Nanni

L'esposizione all'interno della Fondazione Dino Zoli ritorna visibile a partire dal 18 maggio

Dal 18 maggio riapre i battenti anche la Fondazione Dino Zoli a Forlì. Per accogliere il pubblico la Fondazione comunica di aver "attivato tutti gli strumenti necessari per lavorare in sicurezza e garantire il nostro consueto servizio al pubblico, regolamentato dal Protocollo per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'arte torna così a disposizione dei cittadini forlivesi che, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 12.30, possono visitare la mostra di Lucia Bubilda Nanni, “Profili cuciti di santità”, realizzata in partnership con la Dino Zoli Textile, ed inserita nel programma “Who’s Next”, ideato nel 2018 per sostenere e promuovere la creatività emergente.
 
Ritornano visibili anche le opere della Collezione permanente attraverso un percorso espositivo caratterizzato da parole chiave quali Geometrie, Intimità, Luce, Cielo, Porto e Alfabeti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il telefono diventa muto e dal conto spariscono migliaia di euro: quarta truffa sui soldi in banca in un mese

  • Centauro esce di strada: la moto vola nella scarpata, interviene l'elicottero

  • Dal tampone pre-assunzione scopre di essere positivo al covid-19

  • Covid-19, un'altra vittima a Forlì. Nessun contagiato nelle ultime ore e altri 9 guariti

  • "Voglio farla finita": poliziotti e operatori sanitari salvano la vita ad un 21enne

  • Il bonus per le bici svuota i magazzini, finalmente un sorriso per una categoria: "Rientriamo delle perdite"

Torna su
ForlìToday è in caricamento