Autobus avvolto da una palla di fuoco e scoppi: minuti di terrore alla Cava

Un autobus di Start Romagna, impiegato per il trasporto pubblico locale, è andato improvvisamente a fuoco

Momenti di autentico panico nella tarda mattinata di sabato alla Cava. Un autobus di Start Romagna, impiegato per il trasporto pubblico locale, ma fuori servizio in quel momento, è andato improvvisamente a fuoco. La richiesta d'intervento alla sala operativa del 115 è giunto intorno alle 12.45. Dalla base di viale Roma si sono mobilitati subito tre mezzi e dodici uomini per spegnere rapidamente il rogo. Le lingue di fuoco, che si sono sviluppate dalla parte posteriore, hanno avvolto in pochi minuti l'Iveco 491, generando una densa nuvola di fumo nera visibile anche a diversi chilometri di distanza.

L'impressionante incendio: il video - "Mio Dio!": l'incendio ripreso dai passanti

Sono stati anche avvertiti degli scoppi, generati dall'esplosione dei pneumatici e dei vetri del mezzo. Viale Bologna è stata chiusa al traffico per ragioni di sicurezza. Le fiamme hanno anche attaccato un albero e sfiorato una vicina pizzeria. Il lavoro dei Vigili del Fuoco ha limitato danni ben peggiori. Fortunatamente non ci sono stati feriti. L'autists ha avuto la prontezza di fermarsi subito e tentare con un estintore di spegnere le fiamme prima dell'arrivo dei pompieri. Presumibilmente all'origine del rogo un guasto al motore. Start Romagna procederà ai controlli per chiarire le cause che hanno distrutto il bus. 

Foto di Veronique Vespignani

autobus-fuoco-25-5-2019-2

autobus-fuoco-2

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Forlì usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non rispondeva al telefono: trovato senza vita seduto sul divano davanti alla tv

  • Si apparta per un incontro sessuale, ma l'altro pretende del denaro: una denuncia per estorsione

  • Drammatico incidente sul lavoro: resta incastrato in un tornio e l'avambraccio resta amputato

  • "Il coraggio di dire sì al Signore": giovane architetto forlivese lascia la professione e diventa monaca di clausura

  • Un sushi in salsa romagnola: dopo le cene a domicilio la famiglia decide di aprire un ristorante

  • "Volevamo avere qualcosa di nostro": tutta la famiglia si rimbocca le maniche ed apre un bar

Torna su
ForlìToday è in caricamento