Non in regola coi vaccini, a Forlì 28 bambini da espellere da materne e asili nido

Sono circa 28 i bambini delle scuole materne e degli asili nido di Forlì che saranno espulsi dagli istituti scolastici in quanto non in regola con le vaccinazioni.

Sono circa 28 i bambini delle scuole materne e degli asili nido di Forlì che saranno espulsi dagli istituti scolastici in quanto non in regola con le vaccinazioni. A prevedere l'allontanamento dalla scuola è la Legge Lorenzin, che pur contestata dai partiti tuttora al governo non è stata alla fine modificata. Lunedì era l'ultimo giorno per mettersi in regola, mentre in teoria già da martedì potrebbe essere imposto il divieto di accesso alla scuola per 18 bambini frequentanti le scuole comunali e un'altra decina di piccoli che si avvalgono delle scuole materne statali e delle materne e asili nido privati. 

In Comune si è tenuta una riunione di concertazione lunedì mattina, così che i provvedimenti che ogni dirigente scolastico dovrà applicare siano i più uniformi possibili. Di sicuro partiranno dei provvedimenti di espulsione diretti alle famiglie dei bambini, che diventeranno effettivi con le relative notifiche. Si tratta quindi di circa 30 famiglie convintamente no-vax, dal momento che tutto il percorso informativo che ha preceduto negli ultimi due anni la data del 10 marzo 2019 tende ad escludere che ci possano essere famiglie “sbadate” o non adeguatamente informate.

In questa fase, invece, non ci saranno provvedimenti sulle autocertificazioni. Comune e ufficio scolastico provinciale dovranno infatti verificare le autocertificazioni che si è in regola con l'obbligo vaccinale con riscontri all'Anagrafe vaccinale. Le autocertificazioni infedeli saranno denunciate per falso, come di regola per ogni autocertificazione non veritiera. Il numero dei bambini che saranno espulsi dalle scuole non dell'obbligo sono in linea con quelli di altre città vicine, come per esempio Rimini, e più bassi di quelli di Cesena, dove i bambini non vaccinati non in regola superano le cento unità. A Forlì circa 1.100 bambini frequentano le scuole d'infanzia statali, altri 700 quelli comunali e 900 quelle private. A questi ci sono da aggiungere circa 500 piccoli 0-3 anni che frequentano gli asili nido. Si tratta di un “esercito” di più di tremila bambini, per cui quelli non in regola sono sotto l'un percento. Per questo si può già affermare che, almeno per quanto riguarda la popolazione scolastica, la copertura dei vaccini obbligatori è superiore al 99%.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I suoi nudi artistici fanno il giro del mondo, ma lei ha scelto Forlì: "La Romagna mi ha adottata"

  • Rapinatore armato dal dentista: arraffa l'anestetico, chiede scusa e lascia pure il "pagamento"

  • Le rubano una bici elettrica, coppia finisce nel mirino della Polizia

  • Pizza napoletana per la ricerca contro il Coronavirus: "Divieto ai cinesi? Chiedo scusa"

  • Notte movimentata al pronto soccorso: dà in escandescenza per i tempi d'attesa e minaccia un'infermiera

  • Forlimpopoli, brucia il tetto di un'abitazione: vigile del fuoco resta ferito in una caduta

Torna su
ForlìToday è in caricamento