Bevevano alcolici in centro, scattano le prime multe. Sanzioni anche per il vetro nei giardini pubblici

Sono state emanate anche le prime sanzioni previste dall'ordinanza del sindaco Gian Luca Zattini per il divieto di consumo di bevande alcoliche in aree pubbliche

Sono state emanate anche le prime sanzioni previste dall'ordinanza del sindaco Gian Luca Zattini per il divieto di consumo di bevande alcoliche in aree pubbliche, in qualsiasi contenitore, non solo di vetro. In piazza Montegrappa, luogo oggetto di diversi esposti in merito a situazioni di degrado, sono state sanzionate quattro persone di nazionalità straniera intente a consumare alcolici in violazione dell'ordinanza. A ognuna, come previsto dall'ordinanza, è stata comminata una sanzione di 50 euro.

Lo fa sapere il vicesindaco, con delega alla sicurezza, Daniele Mezzacapo: “Dopo aver attivato una azione di informazione attraverso locandine multilingue e aver potenziato il servizio di prossimità anche grazie all'assunzione dei nuovi agenti - la cui presenza in centro storico è diventata più assidua riscuotendo apprezzamento soprattutto da parte degli operatori e dei cittadini -  nei giorni scorsi ci sono state le prime sanzioni”.

I controlli della Polizia Locale, in collaborazione con altre forze dell'ordine, sono stati intensificati anche fuori dal centro storico. Fra gli interventi effettuati, uno ha interessato l'area verde compresa fra via Cucchiari e piazzale Falcone e Borsellino dove tre persone con varie bottiglie di vetro al seguito sono state sanzionate (83.33 euro a persona) in forza dell'articolo 28 del Regolamento del Verde che vieta l'introduzione all'interno dei parchi di contenitori di vetro. Un'altra zona nella quale sono stati intensificati i controlli è quella del parco Paul Harris nel quale sono segnalate situazioni di degrado e di comportamenti scorretti, dagli atti di vandalismo all'abbandono di rifiuti.

Aggiunge Mezzacapo: “Purtroppo la situazione ereditata dalle amministrazioni precedenti in questa e in altre aree verdi è tale da rendere necessari interventi che saranno possibili solo con investimenti e quindi con una programmazione degli interventi. Al momento grazie alla Polizia Locale e alla collaborazione dei cittadini cerchiamo di rimettere ordine, garantire la sicurezza e cercare di migliorare il decoro. Siamo all'inizio ma il cambiamento è già evidente e apprezzato".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

  • Il maggiordomo vince in tribunale ed eredita 4 milioni di euro

  • Escort e over 45, la trasgressione non ha età: il lato piccante e proibito di Forlì

  • Dopo la collisione cade sull'asfalto, le auto lo schivano: paura in A14 per un centauro

  • Oltre un milione di spettatori per il servizio sull'ospedale di Forlì in onda su Rai Tre

  • La "Panda" diventa un'auto stupefacente: la droga era nascosta nel pianale, tre arresti

Torna su
ForlìToday è in caricamento