Campus, tra un anno il collegamento con il centro: proseguono i lavori

Tra un anno circa il Campus di Forlì, si arricchirà di un nuovo spazio: procedono infatti i lavori di recupero del corpo centrale dei padiglioni Sauli-Saffi

Tra un anno circa il Campus di Forlì, si arricchirà di un nuovo spazio: procedono infatti i lavori di recupero del corpo centrale dei padiglioni Sauli-Saffi (padiglione I), per il quale il Comune di Forlì e l'Università di Bologna hanno investito 3,5 milioni. “L'ultimazione dei lavori, appaltati ad ottobre 2014, è previsto circa per la metà del 2016 – spiega a ForliToday l'assessore comunale ai Lavori pubblici, Francesca Gardini”. 

“Questa opera ha un significato molto importante perchè collegherà internamente il Trefolo a piazzale Solieri, nel cuore della città”, prosegue.  In questo modo l'Università avrà un'entrata anche in centro, oltre che da viale Corridoni. A questa operazione si affianca il recupero dell'ex palestra Campostrino, per il quale sono partiti i lavori, e la volontà dell'amministrazione di collegare il Campus anche al palazzo del Merenda e di conseguenza ad una altra parte della città. “Si tratta di una contaminazione tra spazi interni ed esterni, tra cittadinanza ed Università, con una serie di collegamenti che mettono in connessione diverse parti della città – sottolinea Gardini -. Poi resta il lavoro di recupero delle due ali laterali dei padiglioni Sauli-Saffi, per il quale lavoreremo insieme con Università di Bologna, Fondazione Carisp e Serinar per reperire i fondi. All'inaugurazione della mensa, il ministro dell'istruzione Giannini aveva ribadito il proprio impegno”.

Al massimo a inizio 2017 poi, come già annunciato in agosto, sarà restituita alla città anche l'area verde del Campus, grazie al finanziamento di 500 mila euro messo a disposizione dalla Fondazione. “Il progetto, al quale lavorano tecnici di Comune de Università, senza alcuna consulenza esterna, sarà approvato entro fine anno – conferma l'assessore – e la realizzazione avverrà in tempi molto brevi”. Anche l'area esterna di circa 35mila metri quadrati,  sarà fruibile dalla cittadinanza, oltre che dagli studenti, sempre nell'ottica del collegamento tra università e città . 

“Vogliamo ricordare infine che, come Comune, abbiamo investito 70mila euro, prima dell'apertura del campus, per rendere più sicura la viabilità in viale Corridoni, nei pressi dell'ingresso”, conclude Gardini.


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

  • Il maggiordomo vince in tribunale ed eredita 4 milioni di euro

  • Tragedia sui binari, muore una 13enne. Traffico ferroviario in tilt: cancellazioni e ritardi

  • Dopo la collisione cade sull'asfalto, le auto lo schivano: paura in A14 per un centauro

  • Escort e over 45, la trasgressione non ha età: il lato piccante e proibito di Forlì

  • Tragedia in ospedale: 20enne si lancia nel vuoto e perde la vita

Torna su
ForlìToday è in caricamento