homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Università e città: il nuovo Campus al centro di un convegno nazionale

La realizzazione del Campus Universitario di Forlì nell'area dell'ex ospedale Morgagni sarà al centro di un prestigioso convegno nazionale che si svolgerà lunedì, alle ore 20, nella sede dell'ACER di Roma

La realizzazione del Campus Universitario di Forlì nell’area dell’ex ospedale Morgagni sarà al centro di un prestigioso convegno nazionale che si svolgerà lunedì, alle ore 20, nella sede dell’ACER di Roma (via di Villa Patrizi n.11). L’incontro, organizzato dall’Istituto Nazionale di Architettura del Lazio nell’ambito della rassegna “Lunedì dell’Architettura”, ha per titolo “Università e città: due casi di rigenerazione economica e urbana - I nuovi campus universitari di Forlì e Novara” e prenderà in esame i due progetti, in fase di realizzazione avanzata e nati da concorsi internazionali.

Il confronto sarà introdotto da Luca Zevi (Presidente IN/ARCH Lazio) e proseguirà con gli interventi dell’architetto Federico Bilò, del Sindaco di Forlì Roberto Balzani, del Pro-Rettore dell’Università del Piemonte Orientale Cesare Emanuel, dei progettisti Lamberto Rossi e Ottavio Di Blasi e del Presidente Giovani ANCE/Lazio Lorenzo Sette. Coordinerà i lavori Massimo Galletta del Direttivo Istituto Nazionale di Architettura del Lazio.

Localizzati in città affini per numero di abitanti, per numero di studenti e per struttura disciplinare, i Campus di Forlì e Novara presentano altre analogie che ne fanno casi di studio esemplari: sono situati al confine tra centro storico e città contemporanea, comprendono grandi complessi monumentali vincolati otto-novecenteschi dismessi, l’ospedale nel caso di Forlì e una grande caserma a Novara. Entrambi rappresentano un “ponte” tra le due parti della città, tra il passato, il presente e il futuro, divenendo fattore strategico di sviluppo dell’intero organismo urbano. Nel corso del convegno saranno presentati i due casi e verrà concentrata l’attenzione anche sui percorsi di riqualificazione, sulle tecniche di costruzione, sul ruolo delle istituzioni, sui contesti architettonici e territoriali.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Terremoto, sepolti dalle macerie: coniugi forlivesi perdono la vita ad Amatrice

    • Cronaca

      Scattano le collette in città, ma arriva lo stop: "Non servono alimenti e vestiti"

    • Cronaca

      Terremoto, la Protezione Civile di Forlì a Montegallo: "Portiamo un briciolo di serenità"

    • Cronaca

      Fondina alla cinta e pistola: passeggia e semina il panico per Forlì

    I più letti della settimana

    • Drammatico tuffo alla cascata, muore un ragazzo di 17 anni

    • Terremoto nel cuore della notte: la terra trema per una decina di secondi

    • Terremoto, sepolti dalle macerie: coniugi forlivesi perdono la vita ad Amatrice

    • Primo matrimonio gay a Forlì: Marco e Fabrizio coronano la loro unione in Comune

    • Morto alla cascata, valle paralizzata dal dolore. Fatale l'impatto con la roccia

    • Via Ravegnana, chiude storica pasticceria: "Mi sento un fallimento!"

    Torna su
    ForlìToday è in caricamento