Altro colpo al commercio in centro: due chiusure a pochi metri nel cuore dello shopping

Cala ulteriormente l'offerta commerciale del centro storico ed in particolare di via delle Torri con due negozi chiusi o in procinto di chiudere a distanza di una manciata di metri l'uno dall'altro

Cala ulteriormente l'offerta commerciale del centro storico ed in particolare di via delle Torri con due negozi chiusi o in procinto di chiudere a distanza di una manciata di metri l'uno dall'altro. Dopo aver colpito i corsi, la crisi del commercio sta facendo capolino anche nella via per eccellenza dello shopping, come la pedonale via delle Torri, portando alla chiusura di due strutture commerciali agli opposti: 'Terranova', il più grande locale commerciale della strada in termini di superficie (ricavato dalla struttura dell'ex cinema Apollo), dedicato alla moda informale e a basso prezzo, e 'Anna Virgili', negozio di piccole dimensioni di pelletteria, borse da donna e accessori della fascia di prezzo alta. 

Terranova ha già chiuso i battenti da diverse settimane, per una scelta del rivenditore che aveva il marchio in franchising – fanno sapere dalla casa madre del marchio, la 'Teddy Spa' di Rimini, un colosso da 900 milioni di euro di fatturato annuo. “La nostra volontà è di non lasciare una piazza come Forlì sguarnita a lungo e siamo al lavoro per una riapertura del marchio 'Terranova' in città”, spiegano dall'ufficio stampa. Il locale prima era occupato dal punto vendita Benetton, è da sempre vocato all'abbigliamento ed era uno dei principali motivi di richiamo di shopping della via che costeggia il municipio.

Stessa sorte per 'Anna Virgili', che chiuderà nel mese di gennaio dopo una liquidazione totale. Anche qui si tratta di un franchising che, ancora più dei piccoli negozianti indipendenti – dove a volte si “tira la cinghia” - l'aspetto centrale sono i conti che devono quadrare secondo gli obiettivi prefissati. La catena ha una ventina di negozi localizzati soprattutto nell'Italia centrale e quello di via delle Torri è caduto sotto la mannaia. Il negozio di pelletteria 'Anna Virgili' era presente in via delle Torri da dieci anni esatti, in un locale anch'esso con una storia di vocazione alla pelletteria: dagli anni '80 infatti qui si trovava il monomarca 'Furla'.

“Purtroppo, non è certo una novità che il centro storico sia sempre più deserto, anche via delle Torri nei giorni infrasettimanali ha poco passeggio, fatto salvo un po' la mattina quando sono aperti gli uffici, ma già nel pomeriggio c'è il vuoto”, spiegano sconfortati dal negozio in chiusura. Dieci anni di attività permettono un bilancio complessivo da un punto di vista privilegiato sul centro, vale a dire a metà della via di maggiore shopping, assieme a corso Garibaldi: “Poco passeggio nei giorni infrasettimanali. Molto bene le iniziative che portano in centro le persone, come la Madonna del Fuoco o la 'Festa dei fiori'”. E i mercoledì d'estate in centro? “Noi abbiamo sempre tenuto aperto, gente di passaggio tanta, ma che entrano pochi. E' un'iniziativa adatta a bar, ristoranti e luoghi di intrattenimento, a negozi come il nostro rende ben poco”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nella nebbia parcheggia l'auto e si mette a dormire: ma contromano e nella corsia di sorpasso della Tangenziale

  • Continua il tour romagnolo della Dea Bendata: dopo i gratta e vinci ecco il colpo con la Lotteria Italia

  • Bel regalo di Natale in anticipo: gratta e vince una bella somma col 46 di Valentino Rossi

  • Maxi-studio su 30 anni di cancro in Romagna: quanto ci si ammala e quanto si sopravvive, tumore per tumore

  • Maltempo, le piogge concedono una tregua: superato il picco di piena del Montone

  • "Aggiungi un posto a tavola"? Nemmeno per idea. Scoppia la lite tra amici e finisce a testate

Torna su
ForlìToday è in caricamento