Cinque studenti dello Scientifico alla fase conclusiva del progetto "Platform Shift +" a Marsiglia

Dal 29 settembre al 7 ottobre cinque studenti del Liceo Scientifico F. P. di Calboli, hanno partecipato all’evento conclusivo del progetto europeo Platform shift +, a Marsiglia

Dal 29 settembre al 7 ottobre cinque studenti del Liceo Scientifico F. P. di Calboli, Giacomo Ranieri 3°I, Sara Crescenti 4°I, Matilde Babini 4°D, Lorenzo Biondi 5°G e Filippo Mordenti 5°G, accompagnati dalla professoressa Raffaella Sintoni, hanno partecipato all’evento conclusivo del progetto europeo Platform shift +, a Marsiglia, uno stage intensivo per realizzare uno spettacolo teatrale assieme a coetanei provenienti da tutta Europa. In cinque giorni  i ragazzi hanno montato e portato in scena una performance ispirata ai momenti salienti della storia  europea. “E’ stata un’esperienza entusiasmante sia dal punto di vista sia personale che teatrale” racconta Giacomo Ranieri, “ma anche l’occasione per rafforzare la nostra identità europea attraverso il confronto con ragazzi provenienti da paesi diversi, tutti sostenuti dalla passione per la recitazione e dal desiderio di realizzare un progetto comune.” “Abbiamo costruito uno spettacolo teatrale curandone tutti gli aspetti, dalla scrittura alle coreografie, dai costumi alle scenografie: si è trattato di un’esperienza unica, che mi piacerebbe ripetere" conclude Sara Crescenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nella nebbia parcheggia l'auto e si mette a dormire: ma contromano e nella corsia di sorpasso della Tangenziale

  • Continua il tour romagnolo della Dea Bendata: dopo i gratta e vinci ecco il colpo con la Lotteria Italia

  • Assume cocaina, perde la testa e cerca delle scarpe tra le auto: non lo ferma nemmeno lo spray al peperoncino

  • Bel regalo di Natale in anticipo: gratta e vince una bella somma col 46 di Valentino Rossi

  • Maltempo, le piogge concedono una tregua: superato il picco di piena del Montone

  • Postano su Facebook la foto del gatto rubato dal negozio: madre e figlia nei guai

Torna su
ForlìToday è in caricamento