Agitato al momento del controllo: in casa aveva il kit dello spaccio

Il giovane, fermato per un semplice controllo stradale, fin da subito è apparso agitato, ammettendo di fare uso di droghe

Al controllo dell'Arma ha manifestato una certa agitazione. Un forlivese di 24 anni, residente a Forlimpopoli, è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Meldola con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane, fermato per un semplice controllo stradale nella città artusiana, fin da subito è apparso agitato, ammettendo di fare uso di droghe. E' seguita una perquisizione domiciliare che ha permesso ai militari di trovare 22 grammi di marijuana, 1400 euro in contanti, un bilancino di precisione e l'occorrente per il confezionamento delle dosi. Processato per direttissima, il giudice ha convalidato l'arresto, condannandolo a 4 mesi e 1400 euro di multa (pena sospesa). Dopo la sentenza il 24enne è tornato in libertà poichè incensurato.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Piazza Saffi celebra il 73esimo anniversario della Liberazione dal nazifascismo

  • Cronaca

    Per 20 anni nel giogo di esorcismi e superstizione, si racconta: "Una forza devastante mi condizionava"

  • Cronaca

    Ztl, un automobilista su 5 entra abusivamente: presto scatteranno le multe

  • Cronaca

    La forlivese Madre Clelia Merloni sarà beata il 3 novembre

I più letti della settimana

  • Drammatico cappottamento in via Firenze: ragazza muore sul colpo

  • "Rischio di rimanere paralizzata per colpa di una zecca, si tenga sotto controllo il problema"

  • Tragedia a Forlimpopoli: si impicca nel terrazzo di casa e muore

  • Il dramma della giovane uccisa in un incidente, ancora da fissare i funerali

  • Fa un balzo sulla strada spaventata da una biscia e viene investita: bimba in gravi condizioni

  • Sbloccato l'ultimo pezzo di tangenziale, costa 75 milioni: come sarà

Torna su
ForlìToday è in caricamento