"Potreste essere i miei nipoti": anziana offre caffè ai finanzieri impegnati nei controlli notturni

"Potreste essere i miei nipoti…", sono le parole dette dalla persona anziana, che ha offerto caffè caldo alla pattuglia impegnata vicino casa

Continuano i controlli della Guardia di Finanza finalizzati a verificare il rispetto da parte dei forlivesi delle ordinanze e dei decreti finalizzati al contrasto della diffusione del coronavirus. L'attività, svolta in tutti i centri abitati della provincia, prevede l’impiego di specifiche pattuglie per il controllo su manovre speculative dei prezzi, per il rispetto delle normative in materia di tutela del consumatore (con riferimento alla messa in commercio di prodotti non conformi e non sicuri) e per la verifica del rispetto dell’autocertificazione e delle misure di “distanziamento sociale”, assolutamente necessarie per il contenimento del contagio da coronavirus.

Proprio per far fronte alle esigenze di controllo e per la maggior sicurezza dei cittadini, nei giorni scorsi sono giunti al comando di Piazza Dante Alighieri 8 giovani marescialli. Il contributo dei nuovi arrivati, il cui incarico si svolgerà nell’arco delle 24 ore giornaliere, sette giorni sette, andrà a rafforzare le misure già messe in campo dalle Fiamme Gialle forlivesi già dall’inizio dell’emergenza. L’impiego dei giovani militari, è stato reso possibile anche grazie al prezioso interessamento del sindaco Gian Luca Zattini e dell’Amministrazione Comunale di Forlì, che hanno reperito gli alloggi.

In tale ottica, nell’ultima settimana sono stati controllati circa 180 esercizi commerciali, per il rispetto delle norme di chiusura previste dalle vigenti disposizioni, e oltre 570 persone. Questo ha consentito di rilevare 10 violazioni per non aver rispettato i provvedimenti delle autorità. "Le violazioni riscontrate sono in calo, dato che sempre meno sono le persone che, soprattutto nell’arco notturno, si spostano - spiegano da Piazza Dante -. Gli abitanti della provincia sembrano aver infatti acquisito una sempre maggiore coscienza della necessità dei provvedimenti disposti apprezzando i controlli effettuati in ogni Comune".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Emblematico sul punto il caso di un’anziana signora che, per dimostrare il proprio affetto ai militari che di notte stavano effettuando un posto di controllo nei pressi della sua abitazione, ha pensato di fornire ad una pattuglia di giovani finanzieri un thermos di caffè caldo con tre bicchieri di plastica. “Potreste essere i miei nipoti…..”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viene da Malta, ufficializzata la prima compagnia aerea con un aereo con base al "Ridolfi"

  • Pauroso schianto all'incrocio sulla via Emilia, un'auto si ribalta: due feriti

  • Coronavirus, tre nuovi tamponi positivi. Un'infermiera colpita per la seconda volta dal virus

  • Apre un nuovo bar-ristorantino a due passi dal Duomo: "Scommetto sul centro, è l'ora del coraggio"

  • "Grotte urlanti", turisti allontanati dall'Arma: trovate anche corde per scalare le rocce

  • Contagiato dalla sorella rientrata dall'estero: nuovo caso di positività al covid in provincia

Torna su
ForlìToday è in caricamento