Coronavirus, martedì drammatico: dieci morti in provincia in 24 ore, 5 a Forlì

Lutto anche a Rocca San Casciano, che piange il decesso di una 95enne. Nel triste conteggio c'è anche una 85enne di Granarolo Emilia, che si trovava nella città mercuriale

E' un martedì drammatico per quanto riguarda il numero di decessi per coronavirus. L'ultimo bollettino parla di otto morti nel Forlivese, dato che comprende anche la 74enne meldolese deceduta lunedì. Forlì conta cinque morti: si tratta di una 91enne, di una 95enne, di un 99enne, di una 93enne. Lutto anche a Rocca San Casciano, che piange il decesso di una 95enne. Nel triste conteggio c'è anche una 85enne di Granarolo Emilia, che si trovava nella città mercuriale. Altri due decessi sono avvenuti a Cesena. Nel territorio provinciale si registrano venti casi in più rispetto a lunedì, da 1047 a 1067. Nel comprensorio forlivese sono complessivamente 586 (venti in più su lunedì), mentre nel Cesenate il dato resta stabile a 481.

 I 5 decessi di anziani a Forlì sono avvenuti tra lunedì sera e martedì nel reparto Covid di Villa Serena. L'ospedale privato di via del Camaldolino, infatti, ha allestito un reparto Covid in sostegno alla sanità pubblica, con 30 posti letto, ampliati a 36 nelle ultime ore. A Forlì e comprensorio i positivi totali sono 524: i ricoverati con sintomi sono 76 (lunedì erano 80), quelli in terapia intensiva 14 (erano 15), i restanti in isolamento domiciliare. Nella città mercuriale i casi positivi passano da 299 a 309, con 53 ricoverati con sintomi e otto in terapia intensiva. Resta invariata la situazione a Bertinoro, con 45 casi (11 ricoverati, tre in terapia intensiva), così come a Castrocaro con 12 casi (un solo ricoverato con sintomi) e Civitella (sei casi, uno ricoverato con sintomi), Dovadola (due casi in isolamento domiciliare).

Aumento dei contagiati a Forlimpopoli, dove c'è il focolaio della casa di riposo "Artusi", con 54 casi totali (tre ricoverati con sintomi ed uno in terapia intensiva). A Meldola, dove i morti sono saliti a quattro col decesso di un 84enne, i sintomatici sono 38, quattro dei quali ricoverati. Nessuna variazione a Galeata (due), Modigliana (uno ricoverato a Lugo), Portico (tre), Predappio (19 con cinque ricoverati, due dei quali in terapia intensiva), Premilcuore (due) e Santa Sofia (due). A Rocca San Casciano, dove si registrano contagiati alla "Villa del Pensionato), i positivi totali sono 29, due dei quali ricoverati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il bilancio di morti e guariti

Questo il conteggio delle vittime dall'inizio dell'emergenza sanitaria: 22 a Forlì, uno a Bertinoro, nove a Forlimpopoli, quattro a Meldola, due a Predappio ed uno a Rocca San Casciano. Per quanto concerne i guariti, 13 sono a Forlì, tre a Bertinoro, uno a Castrocaro, uno a Civitella, due a Galeata, quattro a Meldola e due a Predappio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il telefono diventa muto e dal conto spariscono migliaia di euro: quarta truffa sui soldi in banca in un mese

  • Centauro esce di strada: la moto vola nella scarpata, interviene l'elicottero

  • Dal tampone pre-assunzione scopre di essere positivo al covid-19

  • "Voglio farla finita": poliziotti e operatori sanitari salvano la vita ad un 21enne

  • Il covid-19 non ferma il progetto di quattro giovani: "Apriamo una pizzeria e puntiamo sulla qualità"

  • Il bonus per le bici svuota i magazzini, finalmente un sorriso per una categoria: "Rientriamo delle perdite"

Torna su
ForlìToday è in caricamento