Coronavirus, Predappio piange il giovane Andrea: "Aveva una parola per tutti"

Tanti i messaggi di cordoglio nella pagina Facebook del Comune di Predappio, dove è stato comunicato il lutto, e sulla del 26enne stesso

La comunità di Predappio è sotto shock per la morte dello scout 26enne Andrea Tesei, vittima del coronavirus. Dopo aver lottato contro il nemico invisibile nel reparto di Rianimazione dell'ospedale "Maurizio Bufalini" di Cesena, le sue condizioni erano migliorate tanto da esser stato trasferito al "Morgagni Pierantoni" di Vecchiazzano. Ma giovedì mattina è sopraggiunto un improvviso malore, che gli è stato fatale. Tanti i messaggi di cordoglio nella pagina Facebook del Comune di Predappio, dove è stato comunicato il lutto, e sulla del 26enne stesso.

"In questi giorni così difficili ci sentiamo ancora più vicini ad ognuno degli abitanti di Predappio e condividiamo con loro le fatiche, le speranze ma anche il dolore - scrive in un post l'amministrazione comunale -. In particolare il nostro pensiero va alla mamma di un nostro concittadino che, a causa di un improvviso peggioramento delle sue condizioni di salute, ci ha lasciato poche ore fa. Questo terribile virus ci sta obbligando a fare i conti con la precarietà delle cose. Solo con il senso di comunità, di responsabilità condivisa e collaborazione potremo superare questi momenti bui. Solo agendo insieme per il bene comune potremo farci forza l’un l’altro senza che nessuno rimanga indietro o solo".

Commosso il ricordo di Matteo: "Un amico è chi ci ha visto crescere, cadere e magari ci ha aiutato a rialzarci, insomma è parte di noi. Così, quando lo perdiamo, per sempre, è terribile e vogliamo che il mondo intero sappia quanto è stato importante per noi, chi era, chi era veramente, senza lasciare niente al caso. Senza lasciare che altri parlino di quello che faceva, come si comportava, ma soprattutto vorremmo che tutti sapessero gli aneddoti più divertenti, dolci, quelli che fanno capire quanto importante per noi era quella persona e quanti momenti abbiamo vissuto insieme, quelli che abbiamo amato e che abbiamo perduto non sono più dov’erano, ma sono sempre e dovunque con noi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Posso solo essere grata di aver avuto la fortuna di conoscerti - scrive Silvia -. I ricordi sono tanti. Ma in tutti questi tu sorridi. E io ti voglio ricordare così sorridente e solare, che riusciva sempre a strapparmi un sorriso". "Tanto dolore per questa perdita - scrive Patrizia -. Non ci sono parole sufficienti per poter alleviare questo brutto momento che possa riposare in pace. Tanto amore per chi lo ha amato, un grande anbraccio". Martina lo ricorda come "una persona sempre sorridente e che aveva una parola per tutti. Con la sua divisa aveva condiviso tanti momenti di puro altruismo e di gioia nel farlo, insieme a tutti. Un ragazzo con tanta energia che non si faceva indietro e che cercava sempre di dare il massimo. Da oggi proteggici da lassù con il tuo fazzoletto e azzurro-bianco".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio nella zona industriale, un nuvolone nero altissimo preoccupa i forlivesi

  • Coronavirus, il ringraziamento dell'azienda ai suoi dipendenti: un aumento in busta paga

  • Coronavirus, altri due morti a Forlì. I casi nel Forlivese salgono a 335

  • Bar aperto e colazioni ai clienti: tutti finiscono multati. Trovato aperto anche un minimarket: chiuso e multato

  • Coronavirus, rallenta ancora la crescita dei contagiati. Ufficializzate le prime guarigioni forlivesi

  • Coronavirus, nuova impennata di casi in provincia: +95 in 24 ore. E Forlì registra un'altra vittima

Torna su
ForlìToday è in caricamento