Corso di italiano per stranieri, la festa di fine anno diventa una cena di autofinanziamento

“Se la soddisfazione nel vedere i progressi nella lingua da parte delle ragazze  e nel piacere di lavorare insieme come insegnanti è stata tanta, la cifra caratteristica di questa esperienza è stata il rapporto d’amicizia"

E' stato organizzato un buffet di autofinanziato dalle associazioni “Collettivo SolidArea”, Croce Verde, Gaspaccio che sarà allestito in arena Hesperia a Meldola il 25 giugno dalle ore 19. La cena vuole essere una sorta di festa di fine anno che ha visto impegnato il collettivo SolidArea nei corsi di italiano per donne.

Spiega Letizia Assorti a nome di  SolidArea: “A febbraio 2019 le porte della libera associazione comunista Andrea Coveri si sono aperte per ospitare due volte a settimana i corsi gratuiti di italiano come lingua seconda per donne e ragazze . L’iniziativa è stata portata avanti dal collettivo SolidArea, un gruppo di persone accomunate dalla necessità di lavorare insieme per rilanciare attività utili sul nostro territorio e per mantenerlo vivo e solidale. Come insegnanti volontarie abbiamo organizzato il corso su due livelli PreAlfa e A2 e cercato di rispondere alle diverse esigenze del gruppo che è arrivato a contare circa 20 donne. Non solo la lettura e la scrittura, le regole di grammatica e di fonetica ma anche cercare di imparare a comunicare nel quotidiano, affiancando a questo negli ultimi tempi la lettura di articoli di giornale e approfondimenti su temi di attualità di comune interesse. Ma, l’aspetto più importante e stimolante è stato il continuo confronto, rispettoso delle differenze e volto a sottolineare le affinità”. 

Ed ancora: “Se la soddisfazione nel vedere i progressi nella lingua da parte delle ragazze  e nel piacere di lavorare insieme come insegnanti è stata tanta, la cifra caratteristica di questa esperienza è stata il rapporto d’amicizia che si è creato fra tutte noi. In questi mesi la sede è stata una casa per tutte: abbiamo mangiato, chiacchierato e riso insieme, giocato con i bambini di ogni età che spesso sono stati dei bravissimi traduttori oltre che un’inesauribile fonte di gioia, imparato a conoscerci senza pregiudizi ma con grande curiosità e anche condiviso le preoccupazioni per il crescente razzismo”. 

Per coinvolgere gli abitanti di Meldola in questa esperienza di solidarietà, amicizia, voglia di raccontare è stato organizzato un buffet nell'arena Hesperia a partire dalle 19 di martedì. Tra i progetti futuri, dal prossimo anno alcune ragazze saranno disponibili per  corsi di arabo e si lavora per istituire un doposcuola per bambini, oltre a proseguire con i corsi di italiano. 

Conclude il comunicato: “Nell'ottica di creare rete fra diverse realtà di Meldola, partecipiamo alla festa grazie anche alla collaborazione della croce Verde. Croce Verde Bidente si occupa di aiutare le persone in stato di criticità quali terremoto, alluvioni, guerre ma anche in condizione di indigenza portando loro materiale sanitario, mezzi e sostegno economico. Negli ultimi anni hanno operato molto nei Balcani, soprattutto in Bosnia. Attivissimi anche in Polonia dove hanno recapitato 17 carrozzine a Swidnica e donato un ambulanza ad un villaggio vicino ad Auschwitz, dopo averla rimessa in sesto. Sul territorio italiano hanno appena donato 200 quintali di mangime agli allevatori colpiti dal sisma nell'Alto Maceratese. Le ragazze inoltre cucineranno con gli ingredienti il più possibile a km 0 della società agricola la Lenticchia e di Gaspaccio, il gruppo di acquisto solidale nostro vicino di casa attento all'ambiente, al territorio che promuove un consumo consapevole basato sui principi di sostenibilità acquistando prodotti da piccoli produttori locali che puntano a un'agricoltura biologica e biodinamica piuttosto che a uno sfruttamento massimo delle risorse naturali e della forza lavoro. Il buffet e l'organizzazione della festa sono totalmente autofinanziate dalle associazioni che partecipano”. 

Potrebbe interessarti

  • Cattivi odori addio: ecco come pulire i bidoni della spazzatura

  • Aspettare tre ore dopo mangiato per fare il bagno: è davvero obbligatorio?

  • Evitare la bolletta salata in estate con questi 3 suggerimenti

  • Nausea e cerchi alla testa? 5 rimedi per far passare prima la sbornia

I più letti della settimana

  • Giovane harleysta morto sulla Cervese, la fidanzata in prognosi riservata. C'è un testimone della sciagura

  • Tragico incidente all'alba: quattro morti, tra loro due fratelli minori

  • Tragedia nella notte: si schianta contro un albero, muore una 26enne

  • Va alla scoperta delle bellezze rurali, un infarto lo uccide: la vittima è un volto noto di Forlì

  • Ancora sangue sulle strade: sciagura in serata, muore un 28enne forlivese

  • Accertato un caso di Dengue a Forlì: scatta il Piano di disinfestazione contro la zanzara tigre

Torna su
ForlìToday è in caricamento