La cucina napoletana sbarca in centro: "Fofò" raddoppia

Pochi tavoli, una decina, orario continuato dal pranzo alla cena e la gestione affidata a due giovani donne, con un'esperienza consolidata

Una nuova pizzeria in centro storico. Questa volta ad investire nel cuore della città è “Fofò”, o meglio le figlie di Alfonso Lepore, Tania, 27 anni, e Lucia, 32, che ormai da anni affiancano la famiglia nello storico locale di Vecchiazzano, che propone pizza e cucina napoletana. La tradizione campana ora vuole mettere radici anche nel cuore della città, nel piccolo locale a fianco dell'ingresso della piazzetta Antica Pescheria, in corso Diaz, via che si vede sempre più caratterizzata dall'arrivo di piccoli ristoranti. 

L'apertura è prevista per fine gennaio, inizio febbraio. “Le Fofò. Pizzeria bistrot napoletano” non proporrà solo la classica pizza napoletana, “ma anche due primi che cambieranno ogni giorno, a seconda della disponibilità dei prodotti freschi e di stagione – racconta 'Fofò' a ForliToday – antipasti e dolci tipici della nostra tradizione e la pizza portafoglio, che si può consumare anche come street food. Le mie figlie hanno voluto investire in un piccolo locale che guardi ad una clientela più giovane”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pochi tavoli, una decina, orario continuato dal pranzo alla cena e la gestione affidata a due giovani donne, con un'esperienza consolidata: Tania si occuperà della pizza, che faceva già da 10 anni nel ristorante di famiglia e Lucia starà in cucina e sala. Fofò dunque raddoppia, mantenendo anche il locale aperto da 15 anni a Vecchiazzano, che punta ad un target più familiare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il bollettino più nero per Forlì: tre morti. Deceduto anche un ragazzo di 26 anni, attivo negli Scout

  • Il coronavirus si è portato via il direttore di Romagna Acque Andrea Gambi

  • Coronavirus, si aggrava il bilancio delle vittime: tre morti nelle ultime 24 ore

  • Aziende, il premier firma il decreto: ecco le attività che possono restare aperte

  • Esplosione di contagi alla casa di riposo di Rocca San Casciano: 16 positivi, scatta l'isolamento

  • Balzo degli infetti nel Forlivese: +36 in 24 ore. In Rianimazione ci sono 11 positivi al virus

Torna su
ForlìToday è in caricamento