Difesa delle piante: a Predappio un "bombardamento" di coccinelle contro gli afidi

Martedì l'amministrazione comunale ha programmato il primo "lancio di coccinelle" sugli alberi di viale Matteotti

"Bombardamento" di coccinelle contro gli afidi, i pidocchi delle piante. Martedì l'amministrazione comunale ha programmato il primo "lancio di coccinelle" sugli alberi di viale Matteotti. "Questi insetti - spiega l'amministrazione comunale -, che si nutrono di afidi, a loro volta produrranno le uova che una volta schiuse, impiegheranno circa 3 settimane per arrivare all'età adulta. Gli adulti più voraci arrivano a divorare fino a 100 afidi al giorno. Proprio per questo le coccinelle sono il simbolo dell'agricoltura biologica e del rispetto dell'ambiente. E anche a Predappio abbiamo intrapreso questa strada evitando l'utilizzo di pesticidi chimici che forzerebbero la distruzione dell'intero ecosistema".

Gli alberi, con la ripresa vegetative, sono stati attaccati dagli afidi. Tali dispongono un apparato succhiatore attraverso il quale perforano e succhiano la linfa degli alberi producendo una sostanza appiccicosa chiamata melata. Questa concentrazione di afidi in ambiente urbano, provoca spesso squilibri di habitat per cui è necessario intervenire per ricreare un equilibrio biologico naturale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da sempre le coccinelle sono diffuse in tutto il mondo e conosciute come grandi alleati dell'uomo contro gli afidi, non solo per le piante ornamentali ma anche per le piante da orto. Grazie alla loro capacità predatoria, vengono utilizzate nella lotta biologica contro gli afidi, evitando così l'impiego di pericolosi prodotti chimici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un improvviso arresto cardiaco spezza la vita ad un giovane di 26 anni

  • "Sarà un maxi-supermercato, secondo solo all'iper": i commercianti chiedono di bocciare il progetto

  • Meldola, si lancia nel vuoto e perde la vita: nuova tragedia al ponte dei Veneziani

  • Mentre lavora il giardino di casa la terra restituisce bombe a mano e proiettili: strada chiusa a pochi passi dal centro

  • Centauro esce di strada: la moto vola nella scarpata, interviene l'elicottero

  • Il primo giorno dei bar: "Poca gente e chiedono il permesso per entrare. Ma chi entra consuma dentro"

Torna su
ForlìToday è in caricamento