Domus Coop porta due nuove case di accoglienza a Forlì

Sabato alle ore 15 la Cooperativa Sociale Domus Coop inaugurerà due nuove case di accoglienza

Redazione 15 novembre 2012

Sabato alle ore 15 la Cooperativa Sociale Domus Coop inaugurerà due nuove case di accoglienza a Forlì. La costruzione delle due nuove strutture è stata possibile grazie al fondamentale sostegno di alcuni importanti attori, anche internazionali: Cna Forlì-Cesena, Confagricoltura Forlì-Cesena-Rimini, Confcooperative Forlì-Cesena, Confederazione Italiana Agricoltori,  EnelCuore Onlus, Fondazione Johnson&Johnson, Fondazione Romagna Solidale, IKEA, Sts Emilia Romagna, Tottoli Gino e Amelia e Umana Mente-fondazione di Allianz.

“Questa volta - spiega il presidente di Domus Coop Angelica Sansavini - a dare un fondamentale contributo al nostro progetto sono state diverse entità provenienti da varie parti d’Italia che hanno guardato con un interesse concreto al nostro progetto. Avere avuto l’opportunità lavorare con loro è stato per noi un grande privilegio, che tra le sue conseguenze ha un senso di responsabilità ancora maggiore, perché rivolto verso gli ospiti delle residenze ma anche nei confronti di chi ci ha aiutato a costruirle e renderle operative”.

Annuncio promozionale

Il progetto è stato presentato giovedì, alla presenza di Angelica Sansavini, presidente di Domus Coop, e dei responsabili delle strutture, ovvero Monia Fantuzzi e Stefano Canducci. La prima è una comunità educativa residenziale che accoglie minori pre-adolescenti e adolescenti, in allontanamento consensuale o giudiziale, privi di famiglia o per i quali comunque non sia possibile la permanenza nel nucleo d'origine. E' attiva da oltre 20 anni ed è costituita da due nuclei abitativi che ospitano 8 e 10 ragazzi, sia maschi che femmine.

La seconda una comunità educativa-integrata che accoglie minori in situazione di forte disagio che necessitano di un intervento educativo-psicologico ad alta intensità. E' attiva da 4 anni ed è costituita da un nucleo abitativo che al momento ospita 6 ragazzi. Tornando all'inaugurazione di sabato, sarà seguita dallo spettacolo di burattini offerto a tutti i presenti dall'Associazione La Gironda.
 

welfare

Commenti