Don Luigi Pazzi ritorna a Selbagnone da 'chi burdèl'

CHI BURDEL AD SALBAGNON hanno festeggiato, all'Osteria di Seguno, il 50° anniversario della 1° Messa di Monsignor GianLuigi Pazzi fondatore e gestore della CASA DELLA CARITA' di Bertinoro.

CHI BURDEL AD SALBAGNON hanno festeggiato, all’Osteria di Seguno,  il 50° anniversario della 1° Messa di Monsignor GianLuigi Pazzi fondatore e gestore della CASA DELLA CARITA’ di Bertinoro.

LUIS,  come viene chiamato dagli ex ragazzi di Selbagnone,  ha trascorso i primissimi anni del suo sacerdozio proprio nella frazione sopramenzionata e precisamente dal 1968 al 1972.

Gli ex parrocchiani hanno sempre, in questi 40 anni , incontrato periodicamente  il parroco , all’osteria di Seguno,  difronte a buon piatto di tagliatelle..

L’altra sera, CHI BURDEL AD SALBAGNON, così li definisce Luis,  hanno voluto ricordare gli aneddoti di 40 anni fa, premiare ed elogiare il monsignore con pergamene, caricature,  premi e discorsi veramente commoventi, ringraziandolo per avere “trasmesso, in  così pochi anni di presenza, tanti, tanti valori fondamentali che hanno contribuito ad una sana e operosa crescita, con semplicità e partecipazione, mirando ai valori della famiglia”.

Quei ragazzi, hanno voluto anche  aggiungere, scherzando,  che  fra i meriti di don Luigi c’è anche “l’insegnamento di STARE ATTORNO ALLA TAVOLA e riconoscere le vere tagliatelle, cioè i veri  sapori della vita”.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Oltre mille persone: il sole bacia il Pranzo Solidale al Parco Urbano

    • Incidenti stradali

      Di ritorno da un matrimonio si schianta contro un palo sulla Cervese e distrugge l'auto

    • Cronaca

      Cuffie colorate e giovani divertiti: il "Silent Party" ha fatto centro

    • Sport

      MotoGp, Marquez vince ad Aragon e ipoteca il mondiale. Disastro Ducati

    I più letti della settimana

    • Si schianta con la mountain bike in un sentiero: paura per un 63enne

    • Dopo lo specchietto, quella dello sdraio: tentata truffa al parcheggio dell'ospedale

    • L'ultima corsa: Daniele Casamenti non ce l'ha fatta. Donati gli organi

    • Di ritorno da un matrimonio si schianta contro un palo sulla Cervese e distrugge l'auto

    • Rocca delle Caminate torna al suo splendore: ecco uno degli angoli più belli di Romagna

    • Caduta nello sterrato: l'allenatore dell'Edera Daniele Casamenti in prognosi riservata

    Torna su
    ForlìToday è in caricamento