homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Don Luigi Pazzi ritorna a Selbagnone da 'chi burdèl'

CHI BURDEL AD SALBAGNON hanno festeggiato, all'Osteria di Seguno, il 50° anniversario della 1° Messa di Monsignor GianLuigi Pazzi fondatore e gestore della CASA DELLA CARITA' di Bertinoro.

CHI BURDEL AD SALBAGNON hanno festeggiato, all’Osteria di Seguno,  il 50° anniversario della 1° Messa di Monsignor GianLuigi Pazzi fondatore e gestore della CASA DELLA CARITA’ di Bertinoro.

LUIS,  come viene chiamato dagli ex ragazzi di Selbagnone,  ha trascorso i primissimi anni del suo sacerdozio proprio nella frazione sopramenzionata e precisamente dal 1968 al 1972.

Gli ex parrocchiani hanno sempre, in questi 40 anni , incontrato periodicamente  il parroco , all’osteria di Seguno,  difronte a buon piatto di tagliatelle..

L’altra sera, CHI BURDEL AD SALBAGNON, così li definisce Luis,  hanno voluto ricordare gli aneddoti di 40 anni fa, premiare ed elogiare il monsignore con pergamene, caricature,  premi e discorsi veramente commoventi, ringraziandolo per avere “trasmesso, in  così pochi anni di presenza, tanti, tanti valori fondamentali che hanno contribuito ad una sana e operosa crescita, con semplicità e partecipazione, mirando ai valori della famiglia”.

Quei ragazzi, hanno voluto anche  aggiungere, scherzando,  che  fra i meriti di don Luigi c’è anche “l’insegnamento di STARE ATTORNO ALLA TAVOLA e riconoscere le vere tagliatelle, cioè i veri  sapori della vita”.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Terremoto, sepolti dalle macerie: coniugi forlivesi perdono la vita ad Amatrice

    • Cronaca

      Terremoto, la Protezione Civile di Forlì a Montegallo: "Portiamo un briciolo di serenità"

    • Cronaca

      Terremoto, il Romiti si mobilita: attiva una raccolta di vestiti e prodotti per igiene personale

    • Cronaca

      I primi passi della Caritas di Forlì-Bertinoro verso i terremotati. Operativo anche il dottor Germano Pestelli

    I più letti della settimana

    • Drammatico tuffo alla cascata, muore un ragazzo di 17 anni

    • Terremoto nel cuore della notte: la terra trema per una decina di secondi

    • Primo matrimonio gay a Forlì: Marco e Fabrizio coronano la loro unione in Comune

    • Morto alla cascata, valle paralizzata dal dolore. Fatale l'impatto con la roccia

    • Via Ravegnana, chiude storica pasticceria: "Mi sento un fallimento!"

    • Terremoto, sepolti dalle macerie: coniugi forlivesi perdono la vita ad Amatrice

    Torna su
    ForlìToday è in caricamento