Il gesto di cuore di Fulvio: prima di morire un ultimo atto di generosità per l'Irst

Grazie al lascito di 80mila euro del signor Fulvio Ceccaroni l’Istituto Tumori della Romagna ha potuto potenziare il Centro di Oncologia Dermatologica

Un gesto di grande amore e solidarietà che supera i muri del tempo. Nelle sue disposizioni testamentarie il cesenate Fulvio Ceccaroni ha infatti scelto di elargire cospicue donazioni a favore delle realtà romagnole più direttamente impegnate in campo sanitario e sociale. Per questo anche l'Irst ha potuto beneficiare di ben 80mila euro, investiti per l’acquisto di una serie di strumentazioni per il Centro clinico-sperimentale di Oncologia Dermatologica (Cod) Irst Irccs, unità tra le più qualificate a livello nazionale per il trattamento delle patologie oncologiche della pelle.

La consegna formale del sostegno è stata compiuta da Renato Montalti, esecutore delle volontà del signor Ceccaroni, al direttore generale, Giorgio Martelli, al professor Ignazio Stanganelli (direttore Cod), alla dottoressa Serena Magi e Sabrina Prati (coordinatrice infermieristica DH-DSA Meldola - Forlì - Ambulatori Irst). La Skin Cancer Unit è nata grazie all'impegno dell’Istituto Oncologico Romagnolo (IOR) che dal 1992 ad oggi si è impegnato nel “Progetto Melanoma” per lo sviluppo di nuove tecnologie non invasive nella diagnosi dei tumori cutanei. In particolare, nella diagnosi precoce del melanoma prima presso l’Ambulatorio di Dermatologia Oncologica dell’Ospedale Civile di Ravenna e dal 2008 nel supporto alla creazione del Centro Irst.    
 

Potrebbe interessarti

  • Sos matrimonio estivo: come vestirsi per essere al top

  • Aperitivi a Forlì: 5 locali per un happy hour all'aria aperta

  • Giugno, le sagre sbocciano in tutta la Romagna: ecco tutti gli imperdibili appuntamenti

  • Sfratto per gli scarafaggi: come allontanarli da casa una volta per tutte

I più letti della settimana

  • Investite su viale Roma: due giovani ferite, una portata con l'elicottero a Cesena in gravi condizioni

  • Arrivano le prime bollette di Alea, ma in molti ancora non vedono il risparmio: ecco i motivi

  • Grave incidente in viale Roma: atterra anche l'elimedica

  • In preda all'alcol litiga con la madre e poi si lancia dalla finestra di casa: è in prognosi riservata

  • Incidente nel pomeriggio sul tratto forlivese dell'A14: lunghi incolonnamenti

  • Il Consiglio comunale che verrà in attesa della nuova giunta: la metà dei seggi alla Lega

Torna su
ForlìToday è in caricamento