Dopo oltre mezzo secolo cala il sipario sulla compagnia di teatro dialettale

Il Cinecircolo del Gallo di Forlì giunge all’ultimo atto forte degli oltre 30 testi teatrali rappresentati e di almeno 2.400 esibizioni messe in scena

Dopo 55 anni anni sul palco è andato in scena venerdì sera l'ultimo spettacolo della compagnia di teatro dialettale Cinecircolo del Gallo di Forlì. "Dire che smettiamo - ha spiegato Laura Sansovini, coprotagonista delle esibizioni - è semplicemente una presa d’atto del tempo che passa, ma anche del fatto che mancano attori, tecnici e costumisti, o più semplicemente chi abbia voglia di recitare nella lingua dei padri. Due bravi giovani ci sarebbero, ma saremmo da rimpiazzare tutti (attualmente recitano in nove) e il nostro tempo è finito”.

Sabato sera sono state messe in scena le parti più comiche di “Mèti La Quêrta”, lasciando poi a Giampiero Pizzol e al suo cast di giovani attori il compito di concludere la serata con lo spettacolo di teatro-cabaret “Romagna Solatia”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    MotoGp, Dovi scivola a due giri dalla fine. Gara e mondiale a Marquez

  • Sport

    La beffa nei minuti finali: il Real Giulianova raggiunge al 94' il Forlì, ma il gol è viziato da un fallo di mano

  • Incidenti stradali

    In moto contro un autobus sulla statale del Muraglione, grave un centauro

  • Casa

    Pannolini e pannoloni, approvata la "tariffa solidale": bidoni da 30 a 240 litri

I più letti della settimana

  • Cambia la manovra antismog: stop ai diesel Euro 3. Per i caminetti nessuna restrizione per uso ricreativo, alimentare e per ristoranti e pizzerie

  • Strade di sangue, una tragedia dietro l'altra: perde la vita un altro ciclista

  • Morte di Cristina, lo schianto mortale è un rebus: indagini sui mezzi sequestrati

  • Tragico scontro con un'auto: muore studente 17enne dell'Istituto Aeronautico

  • La terra continua a muoversi: nuova lieve scossa di terremoto nella notte

  • Folla in Piazza Saffi e chiesa di San Mercuriale gremita per i funerali di Cristina Malandri

Torna su
ForlìToday è in caricamento