Dovadola: lavori in corso sul sistema fognario di via del Canale

Il violentissimo temporale che si è abbattuto su Dovadola nel luglio scorso causò l'allargamento di alcuni ambienti commerciali e residenziali e rese necessario l'intervento dei vigili del fuoco in via Matteotti e in Via del Canale

Il violentissimo temporale che si è abbattuto su Dovadola nel luglio scorso causò l'allargamento di alcuni ambienti commerciali e residenziali e rese necessario l'intervento dei vigili del fuoco in via Matteotti e in Via del Canale. L'eccezionale evento mise in evidenza alcune criticità della rete scolante del paese. Pur essendo di fronte a fenomeni di inusitata intensità l'Amministrazione comunale ha appurato, dopo accurati sopralluoghi insieme ai tecnici di Hera, l'esigenza di migliorare la rete di deflusso mista, bianca e nera, che può essere messa in crisi nel caso si ripetessero fenomeni analoghi.

Mentre Hera, in accordo con ATERSIR, sta completando il progetto definitivo per risanare gli scarichi fognari del paese di una vasta zona attigua a via delle Carbonaie, è stato chiesto di anticipare un intervento su via del Canale. Proprio in quell'area nei giorni scorsi le maestranze di Hera, coordinate dal geometra Denis Crociani, hanno provveduto alla sostituzione di tutti i vecchi chiusini con altri più adeguati nella loro azione di raccolta delle acque.

"Nel contempo - informa l'assessore Marco Carnaccini - si stanno ottenendo le autorizzazioni per la realizzazione di un by-pass che convoglierà tutta l'acqua intercettata dai nuovi chiusini direttamente nel fiume Montone in modo da sgravare l'attuale rete dal carico maggiore in occasione di violenti acquazzoni. Su questo intervento, che verrà attuato nel corso delle prossime settimane, sta lavorando Melissa Celli di Hera con la supervisione del collega ingegnere Angelo Torcaso. Grazie all'esperienza acquisita con il mio lavoro (funzionario del Consorzio di Bonifica della Romagna ndr) - conclude l'assessore Carnaccini - posso sostenere che in diversi casi piccoli accorgimenti ben mirati risultano molto efficaci, ma è evidente che nel caso specifico occorre realizzare anche le opere strutturali in fase di avanzata progettazione per un importo complessivo di circa 326.000 euro".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il telefono diventa muto e dal conto spariscono migliaia di euro: quarta truffa sui soldi in banca in un mese

  • Centauro esce di strada: la moto vola nella scarpata, interviene l'elicottero

  • Il covid-19 non ferma il progetto di quattro giovani: "Apriamo una pizzeria e puntiamo sulla qualità"

  • Covid-19, 109esima vittima nel Forlivese: è una donna di 80 anni

  • Dal tampone pre-assunzione scopre di essere positivo al covid-19

  • "Voglio farla finita": poliziotti e operatori sanitari salvano la vita ad un 21enne

Torna su
ForlìToday è in caricamento