Rifiuti in cambio di buoni-sconto, il compattatore della plastica 'pet' ha già distribuito coupon per 35mila euro

Numeri che iniziano a essere importanti, quello dell'impatto ambientale dell'eco-compattatore, l'apparecchiatura automatica al centro commerciale Punta di Ferro

Numeri che iniziano a essere importanti, quello dell'impatto ambientale dell'eco-compattatore, l'apparecchiatura automatica al centro commerciale Punta di Ferro che permette di recuperare la plastica pet, quella di migliore qualità. Nei primi 140 giorni di funzionamento, con dati aggiornati a fine agosto, sono stati recuperate 3 tonnellate circa di plastica che, nella migliore delle ipotesi, sarebbe finita mischiata ad altre plastiche, riducendo notevolmente il suo valore al riciclo. In particolare, secondo i dati forniti da "Green focus" che cura il progetto,  sono state recuperate 87mila bottiglie, il 70% delle quali sono da 1,5-2 litri del peso di 30-35 grammi l'una.

I cittadini conferiscono qui i loro rifiuti incentivati da buoni sconto per gli acquisti. E proprio su questo fronte emerge che sono stati erogati buoni sconto del valore di 35mila euro, con 18mila coupon stampati. Gli sconti presso gli esercenti convenzionati vanno da un 10% ad un 20% su acquisti di importi da 30 a 100 euro.  Spiega “Green Focus”, l'azienda forlivese che ha deciso, attraverso il coinvolgimento di più sostenitori, di “donare” alla città l'apparecchiatura per separare i rifiuti di plastica in 'pet': "Il cittadino forlivese è molto attento al differenziare i rifiuti e sta capendo l’importanza di un gesto etico rivolto al miglioramento ambientale. Inoltre quotidianamente arrivano richieste per installarne altri nella nostra città  e anche nei comuni limitrofi. Stiamo facendo da esempio. Ringrazio anche gli esercenti che hanno capito il valore di incentivare un gesto green".

L'eco-compattatore è stato inaugurato ad inizio aprile al centro commerciale "Punta di Ferro". Il progetto ecologico prevede di incentivare il conferimento della plastica Pet con questo sistema, con benefici quali sconti, coupon e altri vantaggi economici, da spendere mediante l'emissione di uno scontrino dall'eco-compattatore. Il sistema che è già in uso in alcuni Paesi del Nord Europa e in Italia presente solo in poche regioni. La macchina riduce notevolmente l'ingombro del rifiuto e lo stocca. Il rifiuto così differenziato sarà poi raccolto da Alea Ambiente, in quanto trattandosi di rifiuto urbano non può per legge che essere raccolto dall'operatore  incaricato dal Comune. Il progetto ha visto la luce grazie alla collaborazione del Comune di Forlì e una convenzione stipulata con Alea Ambiente.

Il pet è la plastica che viene utilizzata per le bottiglie di acqua e bevande ed è una plastica “pregiata”, che – in un sistema di differenziazione dei rifiuti ancora più avanzato rispetto a quello adottato a Forlì – merita un sistema di raccolta a parte, così da non finire mischiata ad altre plastiche di qualità inferiore.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un bagliore visibile a chilometri di distanza: incendio in un'azienda

  • Ruba il bancomat alle colleghe di lavoro, paga aperitivi e fa prelievi: incastrato dalla Polizia

  • Dopo l'esplosione al bancomat, pioggia di colpi sui carabinieri: proiettile colpisce l'auto di pattuglia

  • Sfilata in intimo contro i pregiudizi: in Piazza Duomo a Milano anche la forlivese Giulia Gambini

  • Folle velocità, schianto e cappottamento in Tangenziale: guidava con una patente falsa

  • Terzo lotto della Tangenziale, partita la procedura per i 70 espropri di pubblica utilità

Torna su
ForlìToday è in caricamento