L'educazione stradale si insegna sin da piccoli: i bimbi si divertono sulla pista ciclabile didattica

Ai ragazzi del liceo, gemellato con il Morgagni di Forlì nell’iniziativa “Pedalata dei licei”, Fiab ha invece proposto, non solo la pedalata, ma anche una lezione collettiva in classe

Si è concluso mercoledì il progetto di educazione stradale che Fiab Forlì, da diversi anni, promuove nelle scuole del territorio. Trecentoventi fra bambini e ragazzi, suddivisi in sette scuole, hanno partecipato alle attività quest’anno. Due le novità: l’adesione di una scuola dell’infanzia – il Giardino dei sogni - e di una secondaria superiore – il liceo scienze umane di Forlimpopoli. Ai ragazzi del liceo, gemellato con il Morgagni di Forlì nell’iniziativa “Pedalata dei licei”, Fiab ha proposto, non solo la pedalata, ma anche una lezione collettiva in classe.

Invece con i bambini della scuola dell’infanzia del Ronco si è sperimentato per la prima volta l’utilizzo della pista ciclabile didattica del parco pubblico A. Raffaelli, di via D. Bazzoli alla Cava. Questo grazie alla collaborazione con il comune di Forlì che ha dato il patrocinio e ha coadiuvato il trasporto di bambini, maestre e biciclettine dal Ronco alla Cava. I bimbi hanno potuto imparare le più semplici regole della strada, divertendosi e socializzando all’aria aperta.

"È stato un anno molto positivo e pieno di soddisfazioni - riferisce Chiara Casali, che da un paio di anni segue questo progetto con la presidente Maura Ventimiglia -. I bambini sono sempre felici e curiosi di imparare ma non vedono l’ora, in particolare, di fare le uscite in strada dove, grazie al nostro aiuto e alla collaborazione delle maestre, si mettono in gioco sempre in modo costruttivo. Sensibilizzare all’ambiente, all’utilizzo di mezzi ecologici e all’educazione stradale fin dalla tenera età, è uno dei valori che Fiab Forlì si è prefissata fin da sempre; la volontà di continuare questa ottima collaborazione con il Comune, nella speranza che anche altre piste didattiche cittadine, ad esempio, vengano attivate o ripristinate. E’ una delle prime richieste che presenteremo alla prossima amministrazione ed è l’augurio che dedichiamo alla città e alle scuole forlivesi a fine di questo anno scolastico ormai al termine".

Potrebbe interessarti

  • Sos matrimonio estivo: come vestirsi per essere al top

  • Aperitivi a Forlì: 5 locali per un happy hour all'aria aperta

  • Giugno, le sagre sbocciano in tutta la Romagna: ecco tutti gli imperdibili appuntamenti

  • Sfratto per gli scarafaggi: come allontanarli da casa una volta per tutte

I più letti della settimana

  • Ballottaggio, storica vittoria di Zattini. Forlì cambia dopo 50 anni - La diretta

  • Investite su viale Roma: due giovani ferite, una portata con l'elicottero a Cesena in gravi condizioni

  • Arrivano le prime bollette di Alea, ma in molti ancora non vedono il risparmio: ecco i motivi

  • Grave incidente in viale Roma: atterra anche l'elimedica

  • In preda all'alcol litiga con la madre e poi si lancia dalla finestra di casa: è in prognosi riservata

  • Il Consiglio comunale che verrà in attesa della nuova giunta: la metà dei seggi alla Lega

Torna su
ForlìToday è in caricamento