Emergenza climatica, il Tavolo delle Associazioni Ambientaliste Forlivesi al fianco di Fridays For Future

Il Taaf "si impegna ad affrontare con sistematicità tutte le problematiche sollevate da entrambe le mozioni nella loro completezza"

Il Tavolo delle Associazioni Ambientaliste Forlivesi torna a ribadire il proprio sostegno ai ragazzi di Fridays For Future - Forlì dopo che il Consiglio comunale ha riconosciuto la "crisi climatica ed ambientale" in corso, senza dichiarare l'emergenza climatica come chiesto dai giovani attivisti.

"Il Taaf, pur prendendo atto della mozione approvata, ribadisce il proprio pieno sostegno a quella dei ragazzi di Fridays For Future la quale, con lineare e logico contenuto, evidenzia temi l'approccio  ai quali è ormai ineludibile - afferma il coordinatore Alberto Conti -. Alcuni di questi temi sono stati ignorati dalla mozione (zero consumo di suolo, riconversione allevamenti intensivi, solidarietà ed equità con chi oggi ha consumato di meno) altri, pur individuati, non sono stati corredati da scadenze definite e la loro urgenza non sufficientemente evidenziata".

"C'è solo l'impegno ad "effettuare, entro il 2030, tutte le azioni necessarie per raggiungere l'azzeramento delle emissioni nette di gas climalteranti", mentre nella mozione di Fridays For Future l'azzeramento era posto tassativamente al 2030. Il Taaf comunque si impegna ad affrontare con sistematicità tutte le problematiche sollevate da entrambe le mozioni nella loro completezza - conclude Conti -. Si impegna anche a collaborare con Fridays For Future e tutti i soggetti disponibili alla transizione ad un ambiente caratterizzato in particolare dal post incenerimento, dalla post combustione, dall 'economia circolare e dal miglioramento quali quantitativo della biodiversità"- 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non rispondeva al telefono: trovato senza vita seduto sul divano davanti alla tv

  • Si apparta per un incontro sessuale, ma l'altro pretende del denaro: una denuncia per estorsione

  • Drammatico incidente sul lavoro: resta incastrato in un tornio e l'avambraccio resta amputato

  • "Il coraggio di dire sì al Signore": giovane architetto forlivese lascia la professione e diventa monaca di clausura

  • Un sushi in salsa romagnola: dopo le cene a domicilio la famiglia decide di aprire un ristorante

  • "Volevamo avere qualcosa di nostro": tutta la famiglia si rimbocca le maniche ed apre un bar

Torna su
ForlìToday è in caricamento