Enac revocherà la concessione ad Halcombe, l'aeroporto di nuovo a bando

Enac, l'ente nazionale dell'aviazione civile, proprietario dell'aeroporto di Forlì, andrà alla risoluzione della concessione ad Air Romagna

Enac, l'ente nazionale dell'aviazione civile, proprietario dell'aeroporto di Forlì, andrà alla risoluzione della concessione ad Air Romagna, la società capitanata dall'imprenditore americano Robert Halcombe, per andare ad una nuova gara per l'affidamento “con tempi non eccessivamente lunghi”. A rendere nota l'intenzione dell'ente nazionale, dato il perdurante stallo dello scalo aeroportuale, è stato il sindaco di Forlì Davide Drei, in una comunicazione al Consiglio Comunale di martedì pomeriggio.

Dalle parole ai fatti. Già negli ultimi mesi, infatti, dalle istituzioni cittadine era arrivata la comunicazione che il tempo concesso ad Halcombe era terminato. Il sindaco in Consiglio ha spiegato l'ultimo tentativo, non traumatico, per permettere il subentro di un nuovo imprenditore, con  un “passaggio pilotato di quote societarie ad un altro soggetto, con la condivisione di tutti”. Ma data “l'inaffidabilità estrema del soggetto”, il Comune appoggia “l'intenzione di Enac di chiudere una partita per riaprirne un'altra”. Chiosa il sindaco: “Riteniamo che sia la strada giusta da percorrere”. Il sindaco si è sempre tenuto in contatto con Enac, anche grazie alla presenza a Roma del deputato Marco Di Maio, e sia l'ente locale che quello nazionale convergono sulla stessa soluzione.

Enac quindi è intenzionata a revocare in tempi rapidi la concessione e di pubblicare appena possibile un nuovo bando. La scelta avviene nel momento in cui sembra esserci stato un cambio di attenzione nei confronti del “Ridolfi” da parte del territorio romagnolo. Il sindaco, infatti, ricorda “il concreto interessamento all'aeroporto di Federalberghi e Confcommercio di Ravenna, che vedono  in Forlì uno scalo importante per l'attività alberghiera a Ravenna, sostenuti dal fatto che da quando lo scalo non è più attivo c'è stato un decremento delle visite turistiche”. E conclude: “Allargare l'interesse del nostro scalo a bacini economici e turistici più vasti è una direzione su cui lavoreremo con la Regione”.

> LA PROPOSTA DI MOLEA: "PUNTARE SU MERCI E OFFICINE"

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Volo di sessanta metri durante l'escursione in Campigna: due feriti

  • Cronaca

    Ciclisti volano fuori dai sentieri: due interventi di salvataggio del Soccorso Alpino

  • Incidenti stradali

    Violento scontro frontale tra due auto: due automobilisti finiscono in ospedale

  • Salute

    Come sta il cuore? Controlli in farmacia con le "Giornate dello Scompenso Cardiaco"

I più letti della settimana

  • "Rischio di rimanere paralizzata per colpa di una zecca, si tenga sotto controllo il problema"

  • Il dramma della giovane uccisa in un incidente, ancora da fissare i funerali

  • Fa un balzo sulla strada spaventata da una biscia e viene investita: bimba in gravi condizioni

  • Violento scontro frontale tra due auto: due automobilisti finiscono in ospedale

  • Sbloccato l'ultimo pezzo di tangenziale, costa 75 milioni: come sarà

  • Gioca col figlio in bici e cade in terra di testa: prognosi riservata per il cantante lirico

Torna su
ForlìToday è in caricamento