Enac revocherà la concessione ad Halcombe, l'aeroporto di nuovo a bando

Enac, l'ente nazionale dell'aviazione civile, proprietario dell'aeroporto di Forlì, andrà alla risoluzione della concessione ad Air Romagna

Enac, l'ente nazionale dell'aviazione civile, proprietario dell'aeroporto di Forlì, andrà alla risoluzione della concessione ad Air Romagna, la società capitanata dall'imprenditore americano Robert Halcombe, per andare ad una nuova gara per l'affidamento “con tempi non eccessivamente lunghi”. A rendere nota l'intenzione dell'ente nazionale, dato il perdurante stallo dello scalo aeroportuale, è stato il sindaco di Forlì Davide Drei, in una comunicazione al Consiglio Comunale di martedì pomeriggio.

Dalle parole ai fatti. Già negli ultimi mesi, infatti, dalle istituzioni cittadine era arrivata la comunicazione che il tempo concesso ad Halcombe era terminato. Il sindaco in Consiglio ha spiegato l'ultimo tentativo, non traumatico, per permettere il subentro di un nuovo imprenditore, con  un “passaggio pilotato di quote societarie ad un altro soggetto, con la condivisione di tutti”. Ma data “l'inaffidabilità estrema del soggetto”, il Comune appoggia “l'intenzione di Enac di chiudere una partita per riaprirne un'altra”. Chiosa il sindaco: “Riteniamo che sia la strada giusta da percorrere”. Il sindaco si è sempre tenuto in contatto con Enac, anche grazie alla presenza a Roma del deputato Marco Di Maio, e sia l'ente locale che quello nazionale convergono sulla stessa soluzione.

Enac quindi è intenzionata a revocare in tempi rapidi la concessione e di pubblicare appena possibile un nuovo bando. La scelta avviene nel momento in cui sembra esserci stato un cambio di attenzione nei confronti del “Ridolfi” da parte del territorio romagnolo. Il sindaco, infatti, ricorda “il concreto interessamento all'aeroporto di Federalberghi e Confcommercio di Ravenna, che vedono  in Forlì uno scalo importante per l'attività alberghiera a Ravenna, sostenuti dal fatto che da quando lo scalo non è più attivo c'è stato un decremento delle visite turistiche”. E conclude: “Allargare l'interesse del nostro scalo a bacini economici e turistici più vasti è una direzione su cui lavoreremo con la Regione”.

> LA PROPOSTA DI MOLEA: "PUNTARE SU MERCI E OFFICINE"

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Economia

      Aeroporto, la Regione non si sbilancia: "Ne riparleremo quando ci sarà un interlocutore"

    • Cronaca

      Drammatico schianto, l'estremo saluto a Forlì alla madre e al figlioletto morti

    • Cronaca

      Cittadino detective, i Carabinieri riescono a stanare una banda di ladri

    • Cronaca

      Senza assicurazione, tre veicoli sequestrati dalla Polstrada di Rocca

    I più letti della settimana

    • Lasciano tutto, lavoro e la casa per stare in viaggio per la vita: "Tanto non saremo mai ricchi"

    • Nuovo supermercato in centro, sbarca a Forlì una nuova insegna della distribuzione

    • Colpi di pistola contro il semaforo: inquietante attacco al T-red sulla via Emilia

    • Fumo e fiamme nell'autobus: passeggeri subito evacuati

    • Per 103 anni ha fatto divertire e sognare i forlivesi, chiude il cinema Apollo

    • Si dormirà un'ora in meno, ma la giornata si allunga: torna l'ora legale

    Torna su
    ForlìToday è in caricamento