Esalazioni di sostanze tossiche mentre pulisce la cisterna: l'uomo esce dal coma

Secondo una prima sommaria ricostruzione dei fatti effettuata dai Carabinieri, l'uomo si sarebbe calato nella cisterna di casa per la pulizia delle pareti

Migliorano le condizioni di salute del settantenne, ricoverato da martedì all'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Vecchiazzano a seguito di un malore accusato dopo aver respirato sostanze tossiche mentre stava pulendo la cisterna della raccolta piovana nel cortile di casa, a Castrocaro. L'uomo è uscito dal coma indotto ed è vigile. Secondo una prima sommaria ricostruzione dei fatti effettuata dai Carabinieri, l'uomo si sarebbe calato nella cisterna di casa per la pulizia delle pareti.

Qualcosa tuttavia non ha funzionato. Il materiale utilizzato ha sviluppato una sostanza nociva, che, respirata, ha causato lo svenimento del settantenne ed una carenza di ossigeno. A dare l'allarme al 118 e ai Carabinieri è stata la moglie, che l'ha trovato privo di conoscenza per terra. L'uomo, dopo esser stato stabilizzato, è stato trasportato d'urgenza all'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Vecchiazzano, dove è stato tenuto in coma farmacologio per alcuni giorni. Non sarebbe tuttavia in pericolo di vita, ma i medici inizialmente si sono riservati la prognosi, ricoverandolo nel reparto di Rianimazione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Meteo

    Meteo, continua la variabilità atmosferica. E i temporali sono dietro l'angolo

  • Cronaca

    Addio a Guglielmo Russo, l'ex giunta Bulbi: "Senso di responsabilità e concretezza"

  • Politica

    Interviste ai candidati, Ravaioli: "In noi lo spirito civico, i forlivesi non si innamorano della città con una delibera"

  • Politica

    Elezioni, Zanetti e l'appello all'unità per Calderoni: "Ci sono assenze che si notano"

I più letti della settimana

  • Non si presenta al lavoro da giorni, la sorella dà l'allarme: trovato morto in casa

  • Tragedia sui binari: circolazione dei treni rallentata al mattino tra Forlì e Faenza

  • In un bar del centro: "Scusi dov'è il San Domenico?". Risposta: "Non so, non me ne intendo"

  • Forte temporale colpisce il Forlivese, tanta pioggia in pochi minuti: diversi allagamenti

  • Rocambolesco schianto, dopo l'impatto un furgone finisce ruote all'aria: due donne ferite

  • Ritirata l'acqua, sale l'onda della rabbia: "Aziende devastate, pavimenti sollevati in casa"

Torna su
ForlìToday è in caricamento