Escursionisti in difficoltà sui monti di Ridracoli, salvati dal Soccorso Alpino

La coppia aveva perso l'orientamento e non riusciva più a rientrare alla base, recuperati in buone condizioni

Pomeriggio di paura per degli escursionisti, una donna di 36 anni e un uomo di 39 anni entrambi risiedenti a Rimini, che dopo assersi avventurati tra i monti della diga di Ridracoli, hanno perso l'orientamento non riuscendo più a trovare la via di casa. Sconfortati e impauriti, verso le 15.30 non hanno potuto far altro che dare l'allarme via cellulare al Soccorso Alpino mettendo così in moto la macchina dei soccorsi. I soccorritori sono riusciti ad individuare i dispersi e, una volta accertato che si trovavano in buone condizioni e non necessitavano di interventi sanitari, hanno provveduto a riportarli a valle sani e salvi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un improvviso malore non gli lascia scampo: è morto Dino Amadori, direttore scientifico emerito dell'Irst

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni chiusi fino al primo marzo in Emilia-Romagna

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: 23 contagi, nel riminese il primo caso in Romagna

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, modalità di trasmissione e animali da compagnia

  • "Era dolce e solare": addio alla storica negoziante del centro, si è spenta a 49 anni

  • Coronavirus, l'ultimo aggiornamento: casi in aumento in Emilia legati al focolaio lombardo. Nessuno in Romagna

Torna su
ForlìToday è in caricamento