Eventi in centro, scelto il nuovo gestore per i prossimi due anni: è la Fiera di Forlì

Dopo un lungo e travagliato iter è stato infine scelto il soggetto che si occuperà della programmazione degli eventi in centro storico per i prossimi due anni

Dopo un lungo e travagliato iter è stato infine scelto il soggetto che si occuperà della programmazione degli eventi in centro storico per i prossimi due anni. Si tratta della “Fiera di Forlì”, la società in gran parte pubblica che già gestisce i padiglioni di via Punta di Ferro. L'ente fieristico non aveva partecipato alla prima edizione del bando, quella che andò deserta in estate, dopo la decisione del consorzio 'Forlì nel cuore' (che ha sempre organizzato tali eventi) di non partecipare in quanto le richieste contenute nel bando non erano considerate congrue rispetto ai finanziamenti promessi.

Dopo la proroga del bando, alle medesime condizioni, 'Fiera di Forlì' ha messo assieme, su questo progetto, altri soggetti, tra cui “Blu Nautilus” (organizzatore di fiere di Rimini), “Estragon” (organizzatore di eventi di Bologna) e Agrilinea di Cesena. Martedì la giunta ha esaminato i risultati della selezione pubblica e ha avallato la scelta operata dalla commissione tecnica, che ha premiato appunto “Fiera di Forlì” rispetto all'altro concorrente risultato perdente. Di fatto quindi, con la conclusione dell'iter tecnico e il passaggio in giunta la scelta è stata fatta. Il bando riconosce finanziamenti a partire dal 1 di ottobre e quindi “Fiera di Forlì” potrebbe già partire nel suo compito, anche perché si avvicina il periodo natalizio ed è necessario iniziare a mettere in cantiere proposte per favorire lo shopping in centro. Da parte sua 'Forlì nel cuore' continuerà nella sua attività di organizzazione di eventi per il centro, a favore in particolare dei suoi associati, che sono appunto i commercianti. Il timore è che le due programmazioni possano entrare in conflitto o soprapporsi con dannose ridondanze.

In un qualche modo, con l'aggiudicazione del bando, la programmazione degli eventi in centro torna sotto l'egida dell'ente pubblico. “Forlì nel cuore” fu lanciata proprio dal Comune di Forlì, che dopo alcuni anni ne uscì. Fiera di Forlì, invece, per quasi due terzi della sua proprietà è pubblica: il socio di maggioranza è Livia Tellus (l'holding delle partecipazioni del Comune di Forlì) per il 31,2%, il secondo è la Camera di Commercio (27,5%), mentre il quinto socio è la Provincia (5,08%). Altri soci privati sono la Fondazione Cassa dei Risparmi  (21,3%) e Cassa dei Risparmi della Romagna(7,2%). 

Il Fondo ha una dotazione complessiva di 288 mila euro ed è destinato ad erogare contributi per la promozione e la valorizzazione del centro storico, a sostegno delle iniziative che si realizzeranno nel periodo compreso fra il 1 ottobre 2017 e il 30 settembre 2019 ripartito in diversi esercizi di bilancio: 88 mila per il 2017, 150 mila per il 2018 e 50 mila per il 2019.  A fronte del contributo erogato dal Comune di Forlì, il soggetto beneficiario sarà tenuto a garantire un apporto di risorse proprio o comunque acquisite nella sua disponibilità per almeno 72 mila euro, articolato secondo un programma di intervento.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    I "bravissimi" del Liceo, la storia di Arcadia: "Sogno di diventare ricercatrice medica e aiutare gli altri"

  • Cronaca

    Ladro viene scoperto dal proprietario di casa: dà un morso e scappa

  • Incidenti stradali

    Auto si ribalta nel fossato: gravi due anziani, lunghe code in A14

  • Cronaca

    Statale 67 chiusa con transenne e fuoco per derubare il distributore: modesto bottino

I più letti della settimana

  • Notte da far west: prima un muro di fuoco per bloccare la strada, poi l'assalto al distributore

  • Arriva la rinfrescata temporalesca: "Possibili grandinate con raffiche di vento"

  • Liceo Scientifico, i bocciati sono 40. Sui banchi della maturità saranno in 193

  • Scomparso da sabato, ricerche con sistemi infrarossi per gli elicotteri dell'Esercito

  • Un'altra discoteca in disuso cede il passo alla modernità: addio all'ex Fifty Five

  • Mucca imbizzarrita semina il caos, alla fine viene abbattuta: la protesta degli animalisti

Torna su
ForlìToday è in caricamento