Alla Fanzinoteca d'Italia nuovo riconoscimento nazionale: Menzione Speciale per "Il Maggio dei Libri 2015"

Dal 2010 la Fanzinoteca d'Italia si è conquistata un’attenzione particolare da parte del grande pubblico e degli addetti ai lavori per l’importante ed unico ruolo che è in grado si svolgere nella promozione della cultura alternativa

Ennesimo riconoscimento nazionale, che in questi primi 5 anni di attività sono stati ricevuti anche dall'estero, quale dimostrazione dell'ottimo e valido operato che la Fanzinoteca d'Italia è in grado di promuovere e realizzare. E' stata ricevuta in sede una telefonata ed una mail dagli uffici dei Beni Culturali, dove si conferma la decisione di attribuire una Menzione Speciale del Premio il Maggio dei Libri 2015 all'iniziativa promossa e organizzata dalla stessa Fanzinoteca d'Italia.

Con il seguente testo viene definita la motivazione del riconoscimento: "In considerazione della notevole quantità di adesioni a Il Maggio dei libri 2015 e del buon livello qualitativo di molte delle manifestazioni organizzate nell'ambito della campagna Nazionale, la Commissione ha deciso inoltre di attribuire una Menzione Speciale a seguenti iniziative", tra le quali spicca “Fanzine radice dal libro” ovvero l'iniziativa della Fanzinoteca d'Italia, proposta nell'ambito delle Associazioni". Il direttore fanzinotecario Gianluca Umiliacchi presenzierà alla cerimonia di premiazione che si svolgerà venerdì 4 dicembre alle 15, alla Fiera "Più libri più liberi" al Palazzo dei Congressi nella Sala Diamante a Roma.

"Ecco come si presentano i fanzinari, giovani protagonisti di innovative forme di comunicazione, sebbene nate circa 70 anni fa, capaci di intercettare l'attenzione di quelle fasce di pubblico oggi sempre più sfuggenti per la comunicazione sociale perché troppo legati all’editoria tradizionale - afferma Umiliacchi -. Pur essendo la passione il volano delle fanzine, non di meno, è facile comprendere come questa produzione è in grado di affrontare e proporre con rigore e riflessione molti temi d'attualità sociale. Un valido riconoscimento, quindi, per testimoniare l’impegno e la passione che la Fanzinoteca d'Italia ha sempre attivato e messo in gioco, un ulteriore successo a dimostrazione come l’operato e l’investimento di energie economiche e fisiche nell’educazione sociale verso l'universo dell'editoria fanzinara, e suoi derivati, è apprezzato, sotto molti punti di vista, più a livello extra-territoriale che quello locale".
 
Continua Umiliacchi: "Il Centro per il libro e la lettura, a conclusione dell'edizione 2015 della campagna nazionale di promozione della lettura "Il maggio dei libri", ha istituito il premio con l'intento di valorizzare l'impegno dei soggetti che hanno aderito alla campagna e di condividere buone pratiche per la promozione della lettura, incoraggiando al tempo stesso la partecipazione alle prossime edizioni. Viene attribuito un premio ai cinque migliori progetti di promozione della lettura, realizzati nell'ambito delle categorie: Asili e Scuole; Biblioteche, mediateche e sistemi bibliotecari come la Fanzinoteca d’Italia; Associazioni, istituti culturali, centri studi e ricerche; Strutture mediche, case circondariali, centri per anziani, ecc.. Una volta definito i criteri di valutazione dei progetti più interessanti, nell'ambito di ciascuna delle cinque categorie previste dal bando, si da particolare rilievo alle iniziative finalizzate a portare il libro fuori dai contesti tradizionali, che presentano un carattere di continuità e di replicabilità, realizzate attraverso la collaborazione di soggetti diversi attivi sul territorio e dove emerge la centralità della pratica della lettura".

"Dal 2010 a oggi la Fanzinoteca d'Italia si è conquistata un’attenzione particolare da parte del grande pubblico e degli addetti ai lavori per l’importante ed unico ruolo che è in grado si svolgere nella promozione della cultura alternativa - evidenzia l'esperto -. L’incremento in termini di interessati, provenienti da tutta Italia e anche dall'estero, dimostra con chiarezza la sempre maggiore attenzione che le realtà dell'editoria fanzinara un occasione per vivere l'universo fanzinaro in tutti i suoi vari modi e mondi. Gli appassionati e i curiosi dell'auto-edizione potranno scoprire e conoscere la vastità dell'editoria fanzinara guidati dal filo portante di un nutrito calendario di proposte presentate al ritmo vivace, gioioso e colorato delle fanzine, oltre ai già presentati appuntamenti seguiranno le aperture straordinarie, trasferte, e tanto altro". La “Biblioteca delle fanzine” è disponibile con due le aperture pubbliche settimanali, i pomeriggi di martedì e venerdì dalle 14 alle 18. Per conoscere dettagliatamente le iniziative e chiedere informazioni è disponibile il sito www.fanzinoteca.it o la e-mail fanzinoteca@fanzineitaliane.it
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Eventi

    L'anteprima nazionale di "Sua Maestà anatomica", la fiction che racconta il forlivese Morgagni

  • Sport

    Per Marco Piccinini è arrivato il momento di arbitrare una big: c'è la Juventus

  • Cronaca

    Taccheggia un giubbotto: l'allarme suona lo stesso e finisce nei guai

  • Cronaca

    A Dovadola per commemorare Benedetta arriva l’arcivescovo di Bologna Zuppi

I più letti della settimana

  • Forte scossa di terremoto: la Romagna si sveglia nella notte, paura sui social

  • Trovata sotto un albero la donna scomparsa, è sopravvissuta a neve e gelo: è in gravi condizioni

  • MotoGp, allenamento col cross per Dovi e Petrucci. E Valentino commenta su Instagram

  • 10 anni fa la morte della piccola Alice, il padre: "E' cambiata la situazione? Sì, in peggio"

  • "Ufficio Sinistri": in centro a Forlì una birreria in onore del ragionier Fantozzi

  • Dopo 34 anni di attività lo storico supermercato ha abbassato le saracinesche

Torna su
ForlìToday è in caricamento