Per il festival di street art Cna "adotta" il murales di Zed1: è dedicato al lavoro

Un grande murales a forma di L di 15 metri per 10 verrà realizzato dallo street artist Zed1 nella parete di un edificio del centro storico anche grazie al sostegno di Cna

Tra i sei artisti che, a partire da lunedì, arriveranno a Forlì per partecipare al festival di street art Murali c'è anche il fiorentino Marco Burresi, meglio conosciuto come Zed1, il suo pseudonimo da street artist. A Forlì il murales che verrà realizzato da Zed1 è stato "adottato" da Cna Forlì città, uno degli sponsor ufficiale del festival. Tra le poche indiscrezioni trapelate riguardo all'opera si sa che il tema raffigurato verterà sul primo articolo della Costituzione Italiana che delinea quella italiana come una Repubblica fondata sul lavoro. "Abbiamo scelto di sostenere il murales di Zed1 in quanto la valorizzazione della cultura del lavoro è al centro del nostro operato quotidiano", dice Monica Sartini, presidente di Cna Forlì città. "Come Cna saremo presenti nelle serate di mercoledì, giovedì e venerdì con un nostro stand di fronte alla parete dell'edificio su cui dipingerà Zed1, all'angolo tra via Nullo e via Fratti, per organizzare aperitivi d'incontro con l'artista. Concluderemo la settimana di iniziative, sabato, con il Cna day, la tradizionale festa della confederazione per la cittadinanza in cui a partire dalle 18.30 vivremo il momento dell'inaugurazione del murales insieme a Zed1 e al Sindaco Davide Drei", aggiugne il responsabile Cna dell'area forlivese, Davide Prati.

La prossima sarà quindi una settimana intensa per Cna, che partirà martedì con l'annuale assemblea per i soci dal titolo "Costruiamo insieme" in cui, "dopo aver ascoltato durante la scorsa assemblea le richieste dei nostri associati, gli forniremo una carrellata delle iniziative che abbiamo messo a disposizione nate dalle loro stesse idee - dice il presidente Monica Sartini - . Il tutto volto a sottolineare ancora di più il concetto corale del noi visto come insieme di associati ma anche di cittadinanza perchè il nostro fine è sostenere le imprese e farle crescere anche perchè questo contribuisce ad arricchire la base del benessere del territtorio. Ecco perchè abbiamo deciso di far parte attivamente e di co-progettare insieme al direttore artistico Marco Miccoli, al Comune di Forlì, a Romagna in Fiore e a Officina 52, il festival Murali".

Durante le giornate del festival sarà quindi possibile percerpire il valore culturale della street art in quanto il progetto "non è soltanto volto all'abbellimento dei muri della città - dice l'assessore alla Cultura e Politiche Giovanili, Elisa Giovannetti - ma siamo riusciti a creare un puzzle insieme a Cna e ai centri di aggregazione giovanile che arricchirà il patrimonio culturale della città rendendolo un bene comune accessibile a tutti; inoltre attraverso questi murales gli artisti esprimono un pensiero politico di cittadinanza attiva attraverso l'arte e quindi la cultura".

CNA_Forli_città_assemblea_eventi_2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Punta un euro su un gratta e vinci e non crede ai propri occhi: il "Sette e mezzo" è fortunato

  • Nel weekend tornano freddo e neve, ecco dove sono attesi i fiocchi. Ma l'inverno non decollerà

  • E' confermato il ritorno della neve, ecco dove sono attesi i fiocchi bianchi: allerta "gialla"

  • Porta l'auto dal meccanico e dal cofano spunta una micia: "E' una gatta di casa, cerchiamo la sua famiglia"

  • Pit stop "stupefacente" dal gommista: la Squadra Mobile scopre il canale della droga per Forlì

  • Cinquantenne malata di un grave tumore salvata dai primari di Forlì e Rimini

Torna su
ForlìToday è in caricamento