Spinello, fine del mondo: dall'apocalisse al business del turismo

Il sindaco di Santa Sofia, Flavio Foietta, interpellato dall'agenzia di stampa Adnkronos evidenzia come il 21 dicembre 2012 "non provoca sussulti particolari"

Si avvicina la fatidica data del 21 dicembre 2012, quella che secondo la profezia dei Maya segnerà la “fine del mondo”. Consultando i vari motori di ricerca su internet, tra le parole più cliccate degli ultimi giorni c'è anche Spinello, la piccola frazione di Santa Sofia, indicata tra le poche località che si salverebbero dall'apocalisse. Nei prossimi giorni è attesa una processione di molti discepoli della “filosofia” Ramtha intenzionati a scampare alla terribile profezia dell'antica civiltà.

Il sindaco di Santa Sofia, Flavio Foietta, interpellato dall'agenzia di stampa Adnkronos evidenzia come il 21 dicembre 2012 “non provoca sussulti particolari”. Anzi, rappresenta un'occasione per incentivare il turismo locale: i Ramtha, oltre ad avere portato curiosità sul piccolo agglomerato di case dell'Appennino romagnolo, hanno anche regalato a Spinello anni piuttosto propizi: “Se poi in quei giorni curiosi e turisti vorranno venire a vedere da vicino il nostro territorio, tanto di guadagnato”.

La località forlivese non sarebbe l'unica a scampare alla fine del mondo. Tra le mete indicate ci sono l'area di Cisternino, in Puglia, il piccolo centro di Bugarach, nella Francia meridionale, per finire a Sirince, in Turchia. Il motore di ricerca specializzato in viaggi Skyscanner ha registrato nell'ultima settimana un incremento del 41% per le ricerche di voli verso il Sud della Francia e del 30% verso la Turchia per quanto riguarda le partenze prima del 21 dicembre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

C'è chi ha scelto di aspettare la fatidica data in questi due remoti villaggi rurali, considerati tra le possibili vie di fuga dalla catastrofe. Chi invece che esorcizza il tutto, aspettando il momento seduto comodo comodo sul divano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La vita ai tempi del Coronavirus - Una dipendente di un market spiega tutti i comportamenti sbagliati dei clienti

  • Il coronavirus continua ad uccidere nel Forlivese. Quasi mille contagiati in provincia

  • Coronavirus, martedì drammatico: dieci morti in provincia in 24 ore, 5 a Forlì

  • Coronavirus, superati i mille contagiati in provincia: altri due decessi nel Forlivese. Crescono i guariti

  • Perde l'autobus e si siede sconsolato sulla panchina: trova conforto nella Polizia

  • Coronavirus, focolaio nel Dipartimento di Sanità Pubblica: 19 contagiati in via Della Rocca

Torna su
ForlìToday è in caricamento