"I danneggiati da vaccino esistono": gruppo di genitori manifesterà in Piazza Saffi

E' previsto, viene annunciato, il raduno di "gruppi di genitori che da due anni stanno lottando perché venga riconosciuta la possibilità di operare una scelta su un trattamento sanitario non privo di rischi"

Una passata manifestazione

"I danneggiati da vaccino esistono". Questo il titolo del flasmob organizzato dal comitato "Libero per tutti" programmato per sabato pomeriggio, alle 16, in piazza Saffi. E' previsto, viene annunciato, il raduno di "gruppi di genitori che da due anni stanno lottando perché venga riconosciuta la possibilità di operare una scelta su un trattamento sanitario non privo di rischi si sono mobilitati e hanno organizzato flashmob per sensibilizzare l'opinione pubblica su un tema troppo spesso oscurato, anche dalle stesse istituzioni".

Evidenziano i promotori della manfestazione: il ministro della Salute Giulia Grillo, "come medico, come membro della commissione parlamentare che ha indagato gli effetti dell'uranio impoverito e dei vaccini sui militari, non può non sapere che le persone gravemente danneggiate o addirittura morte a causa dei vaccini purtroppo esistono e sono riconosciute (e indennizzate) dallo Stato". "In Italia - viene ricordato - esistono due leggi che consentono il riconoscimento e l'indennizzo dei danni provocati dalle vaccinazioni, ovviamente in seguito ad un rigoroso iter medico-legale e sulla scorta di certificazioni rilasciate da strutture sanitarie pubbliche: la Legge 210 del 1992 e la 229 del 2005. Non vi sono quindi dubbi che tale eventualità, seppur rara, possa sussistere".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nella nebbia parcheggia l'auto e si mette a dormire: ma contromano e nella corsia di sorpasso della Tangenziale

  • Giovane punta un euro al "10 e Lotto" e fa il colpo: "Gli tremavano le gambe dall'emozione"

  • Maxi-studio su 30 anni di cancro in Romagna: quanto ci si ammala e quanto si sopravvive, tumore per tumore

  • Maltempo, le piogge concedono una tregua: superato il picco di piena del Montone

  • L'altra faccia dell'emergenza abitativa, l'odissea del locatore: "Casa sfasciata dopo lo sfratto"

  • Si schianta col Porsche Cayenne di un forlivese e lo abbandona in strada

Torna su
ForlìToday è in caricamento