Dagli abusi del padre alle violenze nella casa famiglia

Era stata affidata ad una casa famiglia dopo aver subìto degli abusi dal padre. Ma poi ha dovuto fare i conti con l'operatore responsabile della struttura protetta, un forlivese di 48 anni

Era stata affidata ad una casa famiglia dopo aver subìto degli abusi dal padre. Ma poi ha dovuto fare i conti con l'operatore responsabile della struttura protetta, un forlivese di 48 anni, che l'ha costretta a rapporti sessuali. Alcuni di questi sono stati ripresi dalle telecamere della sezione reati sessuali della Squadra Mobile, piazzate nella casa famiglia dopo i primi sospetti. E' la storia di una ragazzina di 12 anni. Il 48enne comparirà venerdì in Tribunale a Forlì.

L'accusa è di violenza sessuale, aggravata dall'età della giovane e anche dal fatto che l'imputato aveva l'obbligo di tutelare ed educare l'adolescente. Il quarantottenne rischia fino a dodici anni di galera. Venerdì mattina il giudice per le udienze preliminari, Luisa Del Bianco, analizzerà le immagini riprese dalla Mobile. Il 48enne avrebbe chiesto di esser giudicato con rito abbreviato, in modo tale da ottenere una pena ridotta di un terzo.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (7)

  • Avatar anonimo di federica
    federica

    un'altra creatura che è stata violata della propria infanzia e della sua purezza.. fanno schifo quei due maiali.. dovrebbero morire..

  • !° - Deve essere pubblicato nome e cognome di questo individuo. 2° - Il soggetto deve essere lasciato alla giustizia popolare e trattato come merita. 3° - Tutti i suoi beni devono essere confiscati e concessi alla vittima quale risarcimento. Il suo crimine è stato filmato e quindi è certo che il reato è stato commesso da questo individuo, il quale anzichè tutelare e proteggere ha abusato di una dodicenne affidatagli, cosa altro serve?? Quali altri elementi devono essere valutati???

  • Avatar anonimo di pluto
    pluto

    Quoto quanto detto da Carletto

  • da scotennare. NON SI TOCCANO I BAMBINI, NON SI TOCCANO LE DONNE! E NEL CASO, NON SI TOCCANO NEANCHE GLI UOMINI!!! I pedofini sono da sterminare, come anche gli stupratori!!!

  • Avatar anonimo di Carletto
    Carletto

    Purtroppo tra rito abbreviato oggi, buona condotta domani, richiesta dei domiciliari dopo domani ecc. tra poco sarà libero di combinare altri danni irreparabili!

  • Avatar anonimo di licia
    licia

    vogliamo nome e cognome....vergogna!

  • Avatar anonimo di Il Russo
    Il Russo

    Pena ridotta di un terzo???? Ma stiamo scherzando!!! Alla gogna, altro chè... I bambini non si toccano!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Nuovo vescovo per la diocesi di Forlì-Bertinoro: Papa Francesco nomina don Livio Corazza

  • Incidenti stradali

    Era sulla moto del fratello, è morto il motociclista: aveva appena 15 anni

  • Incidenti stradali

    Perde il controllo dell'auto e finisce nella scarpata: pauroso schianto sulla Bidentina

  • Eventi

    Tre giorni tra i sapori e i profumi della migliore gastronomia: torna SapEur

I più letti della settimana

  • Era sulla moto del fratello, è morto il motociclista: aveva appena 15 anni

  • Incidente di caccia tra Dovadola e Rocca, ragazzo trasportato in elimedica al Bufalini

  • Lui rovina a terra, mentre la moto viene proiettata a decine di metri: è in condizioni disperate

  • Le fiamme si sviluppano in cucina, danni in un ristorante e pizzeria

  • Si schianta con lo snowboard in Campigna: soccorsa con l’elimedica una ragazza

  • E' morta a Roma Virginia Paulucci Di Calboli: aveva 97 anni

Torna su
ForlìToday è in caricamento