Litiga col nipote ed esplode un colpo di fucile: 77enne nei guai per minaccia aggravata

Al culmine di un litigio col nipote ha esploso un colpo di fucile. Un pensionato ravennate di 77 anni, residente a Forlì, è stato denunciato dai Carabinieri della stazione di Villafranca con l'accusa di minaccia aggravata

Al culmine di un litigio col nipote ha esploso un colpo di fucile. Un pensionato ravennate di 77 anni, residente a Forlì, è stato denunciato dai Carabinieri della stazione di Villafranca con l'accusa di minaccia aggravata. Il fatto è avvenuto nella tarda serata di mercoledì nella sua abitazione. Dopo una violenta discussione col familiare, ha preso il suo fucile da caccia, regolarmente detenuto, ed ha esploso un colpo verso l'alto.

Fortunatamente nella circostanza nessuno è rimasto ferito. Giovedì mattina, al termine delle formalità di rito, i Carabinieri di Villafranca hanno sequestrato l'arma e deferito a piede libero l'anziano all'autorità giudiziaria.

Potrebbe interessarti

  • Smettere di fumare: come affrontare la dipendenza senza ricaderci

  • 7 cose da fare in casa prima di partire per le vacanze: tu le hai fatte?

  • Dalla G alla A: come migliorare la classe energetica di casa

I più letti della settimana

  • Arriva al pronto soccorso e muore in poche ore, ucciso da una meningite fulminante

  • Tragedia di ritorno dal mare causata da un colpo di sonno: ventenne muore in autostrada

  • Tragedia nella notte in A14: tra i due morti anche una forlivese

  • Mezzanotte di paura, nuova scossa di terremoto nel forlivese

  • Dipendente comunale ucciso dalla meningite fulminante, profilassi anche in alcuni uffici municipali

  • Trema la terra: doppia scossa di terremoto, in tanti lanciano l'allarme sui social

Torna su
ForlìToday è in caricamento