La corte di palazzo Talenti-Framonti è pronta ad accogliere Joe Bastianich

Le tempistiche per l'accordo che finalmente porterà anche la ristorazione a Palazzo Talenti-Framonti si stanno allungando, ma gli occhi del giudice di Mastechef, Joe Bastianich pare siano puntati su Forlì. La Fondazione Carisp sarebbe infatti in trattativa con Eataly

Le tempistiche per l'accordo che finalmente porterà anche la ristorazione a Palazzo Talenti-Framonti si stanno allungando, ma gli occhi del giudice di Mastechef, Joe Bastianich pare siano puntati su Forlì. La Fondazione Carisp sarebbe infatti in trattativa con Eataly, il marchio della ristorazione italiana ideato dall’imprenditore piemontese Oscar Farinetti, in collaborazione con Mario Batali, Lidia Bastianich e il figlio Joseph. Eataly  nasce a Torino, e l'equivalente di New York è gestito da Bastianich ed è il più grande mercato al mondo di prodotti italiani artigianali di qualità.

Il ristorante, a palazzo Talenti-Framonti è previsto nel sottotetto, su una superficie di 250 mq di sala, con 80 posti circa, 150 mq di cucina (550 totali con servizi e parti comuni). Il secondo piano sarà invece dedicato alla vendita e alle degustazioni di prodotti su oltre 400 mq (608 in totale). Un posto perfetto per questo marchio. Joe Bastianich sarebbe stato avvistato più di una volta a Forlì, proprio per la trattativa in corso con la Fondazione.

L'ex presidente Piergiuseppe Dolcini avrebbe voluto portare a termine l'accordo prima della scadenza del suo mandato, ma ormai, giovedì è stato eletto il nuovo cda della Fondazione e la prossima settimana sarà ufficializzato il nome del presidente. Le trattative continuano per completare l'allestimento dell'intero palazzo e per avere un marchio prestigioso e internazionale in centro storico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non rispondeva al telefono: trovato senza vita seduto sul divano davanti alla tv

  • Dramma in A14, auto si schianta fuori strada e si ribalta nel fosso colmo d'acqua: un morto ed una donna ferita

  • Si ritrova "sgraditi ospiti" nella minestra: protesta per le larve nel pacco di pasta

  • Si apparta per un incontro sessuale, ma l'altro pretende del denaro: una denuncia per estorsione

  • Drammatico incidente sul lavoro: resta incastrato in un tornio e l'avambraccio resta amputato

  • "Il coraggio di dire sì al Signore": giovane architetto forlivese lascia la professione e diventa monaca di clausura

Torna su
ForlìToday è in caricamento