Forlì ricorda Giovanni Falcone e Paolo Borsellino: le foto

Erano presenti le massime autorità cittadine e rappresentanze del mondo scolastico

Nel giorno dell'anniversario della strage di Capaci Forlì ha ricordato i magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. La cerimonia si è svolta lunedì mattina nell’area antistante l’ingresso della Corte di Assise del Palazzo di Giustizia, in piazza XX Settembre, nell'ambito dell'iniziativa “Coltiviamo la Legalità”. Erano presenti le massime autorità cittadine e rappresentanze del mondo scolastico, che hanno presentato la ricollocazione della targa alla memoria dei due magistrati che, dopo 23 anni dal posizionamento, è stata sottoposta ad un intervento di restyling.

Nel 1993, infatti, l’amministrazione comunale di Forlì collocò di fronte al Palazzo di Giustizia una speciale testimonianza per rendere quotidiani, nella vita cittadina, la memoria e il patrimonio ideale di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino: si trattava di due alberi di gingko biloba accompagnati da una targa commemorativa. Con il passare degli anni le piante sono cresciute mentre la targa ha subito l’usura del tempo.

Forlì, ha affermato il sindaco Davide Drei, ha ricordato "il sacrificio di Falcone, di Borsellino e di tutti coloro che hanno pagato con la vita l’impegno contro le mafie e contro tutte le forme di terrorismo, in difesa della collettività, della legge, della Repubblica italiana e della democrazia. Consideriamo queste persone nostre guide morali. All'indomani delle stragi del 1992, Forlì reagì con convinzione. Fra le iniziative, quella di collocare due piante di ginko biloba di fronte al Palazzo di Giustizia per rendere quotidiani la memoria e il patrimonio ideale dei due magistrati".

Forlì, ha aggiunto il sindaco, "coltiva la ‪legalità‬ e lo fa insieme a coloro che tutti i giorni sono al servizio della collettività e della legge, in particolare ai magistrati, agli operatori della Giustizia e alle donne e agli uomini delle forze dell’ordine e delle istituzioni. Lo fa insieme agli educatori che coltivano la Legalità nelle scuole, nella formazione, nella cultura perché il rispetto e la Legalità sono valori che si alimentano di conoscenza e di educazione". Quindi una citazione di Falcone per concludere: "Gli uomini passano, le idee restano. Restano le loro tensioni morali e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Video

    Riapre finalmente il porticato in piazza Saffi, ma i negozi diventeranno uffici

  • Cronaca

    Le seghe ricompaiono in corso Diaz, abbattuto uno dei controversi bagolari

  • Salute

    Tumori rari: Irst riferimento europeo per la clinica, la ricerca e la formazione

  • Cronaca

    Bando periferie, è rottura tra Comuni e governo. Drei: "Difenderemo i patti sottoscritti"

I più letti della settimana

  • MotoGp, Valentino Rossi torna a divertirsi al Galliano Park: e fa il record della pista

  • Presa a pugni mentre fa jogging al Parco Urbano, terrore per una 44enne: individuato l'aggressore

  • Violento nubifragio nell'entroterra: le strade si trasformano in fiumi d'acqua e fango

  • Falciata sulle strisce pedonali da un'auto: è in gravi condizioni

  • Picchiata mentre fa jogging, cittadino insegue l'aggressore: "Non arrendiamoci alla paura"

  • Aeroporto, fissata la data della riapertura. La Lega: "Massimo sostegno". Il Pd risponde alle accuse del centrodestra

Torna su
ForlìToday è in caricamento